Come fare l’henné rosso mogano – miniguida in 5 passi– N.3 congelare l’hennè

Il congelamento rende il colore più intenso e freddo, inoltre si può preparare l’impacco con molto anticipo e metterlo in freezer già ossidato, in modo che sia subito pronto quando vogliamo utilizzarlo.

Anche chi desidera un colore più aranciato può tranquillamente congelare l’hennè: dato che lo avete mescolato con sostanze acide non otterrete mai un colore freddo, ma comunque la tonalità del vostro rosso sarà un po’ più intensa e carica.

Ovviamente questo è un passaggio facoltativo, quindi chi vuole applicare immediatamente l’hennè, può saltare questo articolo senza grosse perdite.

L’idea di congelare l’hennè nasce dalla necessità di conservare un impacco già pronto nel momento in cui non avevo più il tempo per applicarlo. Dal confronto con altre ragazze è venuto fuori che l’acqua, ghiacciandosi, aumenta di volume e rompe le vescicole di colore dell’hennè… 😉
DSC03501
Il risultato è evidente in termini sia di riflessi, che di intensità in un bellissimo color mogano, dato che viene aumentata la componente fredda della tonalità di rosso (credo che la temperatura del freezer non c’entri nulla comunque, succede e basta… XD purtroppo le mie spiegazioni scientifiche si limitano al dato di fatto).
Direi che la differenza di colore sia palese nelle foto che vi ho mostrato nell‘introduzione a questa serie, e sarà ancora più evidente quando vi farò vedere gli ultimissimi risultati.

Io ne preparo diverse vaschette per volta e mi dura mesi e mesi nel congelatore, così ogni volta che ne ho voglia prelevo una vaschetta e posso usarlo immediatamente.
Possiamo farlo scongelare sia naturalmente, e in questo caso ci metterà 5-6 ore, oppure a bagnomaria (basta mettere la scodella congelata a galleggiare in una pentola d’acqua calda sul fuoco); sconsiglio invece il forno a microonde, perché agita le molecole di acqua e non so bene che effetti possa avere sul potere colorante del nostro impacco, visto che sicuramente lo cuoce.

La prossima settimana affrontiamo l’applicazione dell’hennè e il tempo di posa, con un articolo in cui ho dato l’anima, molto più lungo di questo, che spero comunque vi sia piaciuto.

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

9 pensieri su “Come fare l’henné rosso mogano – miniguida in 5 passi– N.3 congelare l’hennè

  1. Martina says:

    Ciao! Volevo chiederti un consiglio.. ho acquistato tazarine e ho deciso di provarlo per questa mia prima hennata.. ci metterò acqua calda e yogurt (questo per non rendere secchi i capelli) e vorrei congelarlo per aumentarne le proprietà.. ma lo yogurt devo metterlo prima o dopo il freezer?

  2. Valentina says:

    ciao cara!
    volevo chiederti un’informazione per quanto riguarda il congelamento dell’hennè, lo congeli subito dopo averlo preparato oppure lo lasci prima ossidare? ho acquiastato l’henne rossofreddo di Janas ma il colore nn mi ha convinto molto…pochi riflessi! utilizzando invece quello ayurvedico erano venuti rossissimi,avevo però utilizzato il limone, ved però che tu lo sconsigli!

    • Dorothy says:

      Ciao Valentina,
      Io ho sempre prima ossidato (tenendomi corta coi tempi) e poi congelato, visto che quando si scongela riprende ad ossidarsi.
      Per capire se è un problema di procedimento o se i due hennè che hai usato sono di qualità totalmente diverse, l’unica cosa da fare è provare lo Janas con il limone e l’ayurvedico senza… Vedrai che l’ayurvedico colorerà lo stesso, e lo Janas… No. A meno che non ci siano state altre variabili a livello di “vecchiaia” del lotto e precisione dell’ossidazione.
      Anche con lo stesso hennè della stessa marca, ogni volta si ha un risultato diverso. 😉
      Buona serata,
      Dorothy

      • Valentina says:

        Grazie mille per avermi risposto! proverò senza limone!! credo che il mio errore sia stato anche quello di congelarlo dopo averlo fatto ossidare tutta la notte ho allungato troppo i tempi!!! proverò di nuovo la prossima settimana e ti farò sapere!! un bacio

  3. Emma says:

    Uso l’henné Lush e congelandolo ho notato anche io che la colorazione é più intensa. il colore risulta ancora più bello mescolando le diverse tavolette (io ho mischiato caffé caffé e la tonalità bruna con riflessi rossi, non ricordo come si chiama).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *