Garnier – ambre solaire bambini spf 30 “resisto” latte solare – opinione e inci

image

Chiudiamo questa settimana con la recensione del latte idratante a protezione alta (spf 30) della linea ambre solaire di Garnier, pensato per i bambini e che promette il doppio della resistenza all’acqua e alla sabbia, nonchè una protezione fotostabile e fotoresistente agli UVA e agli UVB.

Il prodotto ha la consistenza abbastanza liquida (ma non eccessivamente) di un latte, di colore bianco candido e dal marcato profumo di albicocca, che una volta spalmato non risulta però affatto invasivo.
Essendo pensato per essere funzionale più che per una resa estetica, è decisamente unto e sulla pelle risulta abbastanza pesante; inoltre, se spalmato in quantità adeguata sbianca un po’.

Tuttavia, questo non è affatto un problema se consideriamo che io l’ho acquistato per essere protetta quando faccio le mie nuotate di un’ora sotto il sole, in cui schiena, braccia e spalle sono costantemente bombardate di raggi solari, quindi il rischio scottatura risulta elevato. A livello di funzionalità è impareggiabile: si tratta della protezione solare più waterproof che io abbia mai provato, visto che dopo i miei bagni lunghissimi la patina della crema è ancora tutta lì dove l’ho messa.
Se consideriamo anche che dal punto di vista estetico non fa pastoni bianchi, ma crea soltanto una leggera schiaritura un po’ lucida, direi che si tratta del compromesso perfetto per essere protette in acqua.
Ovviamente però non l’ho messo sul viso, sarebbe stato davvero troppo.

Sulla spiaggia invece non si comporta altrettanto bene… ora, io ho 23 anni e non mi sono messa a fare l’orso di sabbia per verificarne la resistenza, ma mi sono limitata a prenderci il sole: ho sudato tanto che il mio vicino di ombrellone è annegato senza essersi avvicinato al bagnasciuga.
No, non è vero, spero che il mio vicino di ombrellone sia ancora vivo e vegeto (e che i suoi bimbi perdano temporaneamente l’uso delle corde vocali), ma non divaghiamo.
Eravamo al sudore, si.
Ecco, questo latte solare garnier fa un tappo indescrivibile sulla vostra pelle, sembra di essere avvolti dal cellophane, grazie alla varietà di siliconi da far invidia a Nina Moric; così inizierete a vedere miliardi di goccioline di sudore che pian piano si fanno strada, eppure la protezione resta lì imperturbabile anche se temo che resista comunque meno rispetto che in acqua. Incredibile ma vero.

Come vi ho anticipato, l’inci non è qualcosa che stomaci ecobio e ecologici guarderanno volentieri, ma visto che ha salvato la mia pelle da eritema e avvizzimento certo, bisogna comunque ammettere che un solare così formulato ha un suo perchè.

image

Analisi inci: Partiamo in salsa sintetica per buttarci immediatamente sui siliconi, a cui bisogna rendere grazie per la riuscita della protezione waterproof; continuiamo poi con due filtri UVB (lo stabilizzatore e lo stabilizzato) per arrivare al diossido di titanio, filtro fisico ecobio imprescindibile nelle alte protezioni ben riuscite; il biossido di titanio è presente sia da nanotecnologia (completamente trasparente e rivestito in silicone, infatti è presente la silica) che in granulometria maggiore (e quest’ultimo dà quella leggera patina bianca), abbiamo dei solventi, tanti siliconi e avobenzione stabilizzato, ma anche della glicerina, un po’ di vitamina E antiossidante che mi fa estremamente piacere vedere, nonchè sul fondo spiccano due dei miei filtri solari preferiti: il Mexoryl SX e il Mexoryl XL, filtri chimici di ultra generazione, stabili, stabilizzanti e ad ampio spettro.

Riassumendo: l’idratazione se la sono bellamente inventata, l’unica cosa che questo prodotto può fare in tal senso è trattenere l’acqua della pelle evitando che vi disidratiate, ma non ne fornisce. La protezione è molto sicura e fotostabile, anche con un’ombra di antiossidanti, che sono fondamentali per trattare la pelle esposta al sole.

Insomma, se siete molto dinamici, soprattutto in acqua, è il prodotto che fa per voi, se invece  amate stare sotto il sole ma non passate ore in ammollo, credo che sia meglio rivolgersi a formulazioni più leggere e asciutte.
Per quanto mi riguarda è diventato per questa estate il mio solare “da nuoto”.

A prezzo pieno costa 14,90 € per 200 ml di prodotto, ma non è difficile trovarlo nei vari supermercati scontato del 30% (come è capitato a me al basko). Su internet si trova a prezzi diversi, spesso più bassi, ad esempio qui.

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

2 pensieri su “Garnier – ambre solaire bambini spf 30 “resisto” latte solare – opinione e inci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *