Bottega Verde – Sol, detergente viso delicato – opinione e inci

bottega-verde-detergente-viso-sol-delicato-abbronzatura-rose-bay-opinione-recensione

Il detergente viso delicato con Rose Bay della linea Sol di Bottega Verde viene venduto con un claim molto preciso: non lava via l’abbronzatura. Si tratta infatti dell’unico detergente viso presente tra i solari Bottega Verde.

Viene venduto in tubetto da 100 ml, e a prezzo pieno costa 10,99€, ma ogni estate sono riuscita ad acquistarlo con almeno il 50% di sconto.
Adesso sul sito Bottega Verde questo detergente non c’è, e probabilmente non lo riassortiranno visto che l’estate ci ha ormai salutati, ma sono sicura che nei negozi lo trovate ancora e potete usufruire di offerte e cartoline del periodo, che permettono sempre di scegliere un prodotto a cui applicare qualche sconto.

Il prodotto si presenta come un gel detergente, dal colore rosato e dal profumo molto leggero e floreale.
La sua delicatezza è davvero eclatante, proprio perchè scivola sulla pelle in modo quasi impercettibile, infatti quando ho provato ad utilizzarlo per togliere il trucco mi sono resa conto che è davvero chiedergli troppo: non ci riesce nemmeno se ne usate quattro vagoni e pregando in gaelico.
In modo particolare, gli stanno antipatici tutti i prodotti di colore nero, e anche qualche fondotinta, che restano lì imperturbabili oppure vengono portati a spasso per il viso (e, se possibile, dopo si fa ancora più fatica a toglierli).

In realtà, qualche volta mi ha dato l’impressione che non lavasse accuratamente nemmeno la pelle, visto che la mia è particolarmente grassa e ogni tanto ha bisogno di pulizie un po’ più profonde per evitare accumuli di sebo e quel che ne deriva (brufoli e pelle ruvida).
Ho ovviato a questo inconveniente con l’utilizzo combinato di un panno in mussola di cotone, un tessuto garzato che “grattando” gli strati superficiali della pelle aiuta a mantenerla rinnovata e luminosa.

Come avrete capito, al fine di non intaccare il colorito dell’estate, svolge il suo lavoro benissimo: bisogna infatti sapere che l’abbronzatura inizialmente si fissa negli strati più interni della pelle, ma mano a mano che questa si rinnova viene spinta sempre più all’esterno, e il turn over cellulare fa sì che da quando abbiamo smesso di esporci torniamo lentamente del nostro colore
Questo detergente viso delicato di Bottega Verde non lava via l’abbronzatura perchè non interferisce con lo strato superficiale dell’epidermide, rimuovendo una quantità di cellule morte molto inferiore rispetto alla gran maggioranza dei detergenti sintetici in commercio. Ovviamente utilizzando la mussola questa delicatezza va a perdersi, ma rispetto ai normali gel detergenti resta comunque uno dei migliori prodotti.

Lo uso davvero da moltissimi anni, in generale con due confezioni riesco a coprire da maggio a settembre senza problemi. L’errore che fanno molte, infatti, è di usarne litri…va dosato come un normalissimo detergente per il viso, con l’inconveniente che se abbiamo da rimuovere cose particolari (creme solari, make up…) è meglio affidarsi ai classici struccanti/detergenti, oppure ottenere un risultato altrettanto delicato con olio vegetale o burro detergente.

Arriviamo dunque ad analizzarne l’inci, di cui in fondo trovate la foto.

Con grande sorpresa si scopre che al secondo posto, utilizzato come tensioattivo principale in questo detergente delicato di Bottega Verde, c’è uno SLES (sodium laureth sulfate); tuttavia il prodotto si presenta all’uso estremamente delicato perchè anche un tensioattivo molto sgrassante come lo SLES può essere opportunamente tamponato e addolcito dalla presenza bilanciata di altri tensioattivi, che abbattono reciprocamente la propria aggressività.

Al terzo posto troviamo il gelificante acrylates/c10-30, alkyl acrylates crosspolymer che, pur essendo sintentico e non biodegradabile, assicura una texture particolarmente gradevole al prodotto finale.
Invece, il sodium lauroyl glutamate è il tensioattivo, anche questo anionico, che addolcisce (anche troppo) lo SLES: si tratta di una sostanza ecobio estremamente delicata e adatta anche ai bambini.

Finalmente arriviamo all’estratto vegetale decantato sulla confezione!
Il misterioso estratto di Rose Bay, infatti, non è una rosa, come colore e odore di questo gel tendono a suggerire, ma si tratta dell’Epilobio (epilobium angustifolium), una splendida pianta dai fiori fucsia, nota anche come garofanino di bosco o appunto Rose Bay willowherb.
L’estratto delle sue foglie ha proprietà dermopurificanti e dermoprotettive ma, come qualsiasi attivo in un prodotto a risciacquo, la sua presenza in questo caso serve solo a scriverne il nome sull’etichetta.

La lista ingredienti del detergente viso Bottega Verde che non lava l’abbronzatura risulta piuttosto semplice e senza inutili aggiunte che in prodotto a risciacquo sarebbero semplicvemente sprecate, infatti siamo già tra regolatori del pH (amynomethyl propanol) e solubilizzanti vari (PPG-26-buteth-26 e PEG-40 hydrogenated castor oil).

Al solito risulta deprecabile la scelta dei conservanti da parte di Bottega Verde:
diazolidinyl urea, conservante cessore di formaldeide. Per non alimentare inutli allarmismi, ricordo che a queste dosi la formaldeide risulta sicura e comunque ne siamo contiuamente circondati, tuttavia è sempre meglio preferire prodotti che non ne rilasciano, prima di tutto per evitare accumuli e poi perchè risulta fortemente allergizzante.
– l’onnipresente disodium edta, chelante che solubilizza i metalli pesanti rendendoli disponibili in acqua. Pur risultando innocuo per l’uomo, l’edta contribuisce quindi a inquinare pesantemente le acque e i pesci.

inci-bottega-verde-detergente-viso-delicato-abbronzatura-sol-analisi-recensione

In definitiva, vista la delicatezza e semplicità della fomula consiglio questo detergente delicato per il viso a chi vuole mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile, pur considerando che, a parità di delicatezza e di prezzo, un prodotto con meno concessioni al sintetico e con un sistema conservante migliore sarebbe sicuramente gradito.

Spero come sempre di esservi stata utile,
non dimenticate di iscrivervi alla newsletter per non perdere nemmeno un articolo!

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *