Saponificio Varesino – Manna di Sicilia sapone da barba – recensione e inci

Saponificio-varesino-sapone-da-barba-manna-di-sicilia-recensioni-opinioni

Il Sapone da Barba del Saponificio Varesino alla Manna di Sicilia è uno dei fiori all’occhiello della produzione artigianale italiana e, in generale, del mondo della rasatura classica.

Il Saponificio Varesino è un’azienda del Nord Italia, che attinge da un’esperienza di settant’anni nella saponificazione e nella produzione di prodotti per la cura della persona.
In questo articolo vorrei parlarvi del sapone da barba nella profumazione Manna Sicilia, che fa parte di una linea che si compone di altre due profumazioni: Felce Aromatica e Dolomiti. La loro linea per la rasatura propone anche molti altri prodotti che spero a breve di poter provare.

Manna di Sicilia, come gli altri saponi da barba del Saponificio Varesino, può essere acquistato in abbinamento con la ciotola di legno artigianale in cui riporlo e montarlo, oppure da solo in confezione refill.
Ho deciso in questo caso di acquistare il formato refill da 150gr, in quanto non volevo acquistare il barattolino di legno firmato Saponificio Varesino per timore di rovinarlo poi con l’uso, nonostante sia davvero molto bello e qualitativamente ben fatto.
La scatoletta di cartone duro nella quale viene alloggiato il refill del sapone da barba è di una qualità sorprendente ed è molto curata sia nella grafica che nel design.
Per ragioni di praticità ho dunque schiacciato il sapone in una tazza, tuttavia continuo ad utilizzare la scatoletta per tenere in ordine tutte le mie lamette.
Sapone-da-barba-saponificio-varesino-manna-di-sicilia-opinione-recensione

Il sapone da barba Manna di Sicilia si presenta molto duro al tatto, decisamente più di molti altri in commercio, e nonostante ciò la sua montatura è sorprendentemente semplice.

Analisi delle performance
Fatta salva la facilità di montatura, vorrei parlarvi di due caratteristiche di questo straordinario sapone da barba: la scorrevolezza e la protezione che assicura.
Il rasoio riesce a fare il suo lavoro incontrando pochissima resistenza. La tecnica corretta di rasatura vorrebbe che lasciassimo sempre che il peso del rasoio facesse il lavoro per noi, applicando pochissima pressione; sta di fatto che con molte creme da barba siamo spesso costretti ad utilizzare meno finezza per assicurarci un risultato più soddisfacente. Il sapone da barba alla Manna di Sicilia del Saponificio Varesino tende ad invertire quest’equazione e ci dimostra come i vari elementi della rasatura classica debbano cooperare per darci i risultati migliori.

Si crede che i saponi che assicurano maggiore scorrevolezza al rasoio tendano a proteggere di meno la pelle, ma anche in questo caso il Saponificio Varesino mi ha piacevolmente sorpreso. Il lather prodotto è come una sorta di “cuscino” tra la pelle e la lama, in grado di proteggere la cute. La formulazione dà un sapone abbastanza spesso da non dissiparsi, cosa che aiuterà anche i più incauti tra di noi.

La bontà di questo sapone da barba risulta ancora più evidente tra i vari passaggi della rasatura. Già al risciacquo dopo la prima passata la pelle risulta ben nutrita, scivolosa, protetta e addirittura idratata.
La rasatura (anche quella tradizionale) è sempre un piccolo trauma per la nostra pelle e se non utilizziamo prodotti adatti ed efficienti (non per forza costosi e blasonati), non facciamo che sottoporla ad ulteriore stress, senza ottenere il risultato voluto. Per tutte queste ragioni non posso che essere entusiasta delle performance del sapone da barba del Saponificio Varesino.

Metodi di montatura
In questa sede vorrei darvi dei piccoli consigli dedicati a questo sapone.
In primo luogo, la regola generale vorrebbe che tutti i saponi (specialmente quelli duri) vengano fatti ammorbidire. Si tratta di un processo che gli anglosassoni chiamano blooming (“sbocciatura”), che consiste nel lasciare immersa la saponetta in acqua calda per una quantità di minuti che varia a seconda del prodotto.
Parlerò in seguito dei benefici di questa pratica, ma in questo caso vorrei sottolineare come la formulazione di questo sapone non la renda obbligatoria. Io stesso le prime volte ho usato soltanto un pennello ben idratato, che è stato in grado non solo di raccogliere abbastanza sapone, ma anche di produrre un lather che mi ha lasciato a bocca aperta.
Consiglierei comunque di effettuare questa pratica solo con pennelli abbastanza rigidi, questo perché i pennelli più morbidi, pur portando a casa il risultato, impiegherebbero più tempo.
Nel caso procedeste al blooming, vi consiglio di lasciare la saponetta in ammollo per pochissimi minuti, in quanto, in caso contrario, essa si ammorbidirebbe troppo con l’effetto di consumarne più del necessario.
Riguardo al metodo di montatura (direttamente sul viso o nella tazza), la decisione sta interamente a voi, ma la mia opinione personale è che si possono trarre i benefici maggiori montandolo direttamente sul viso.

La profumazione
Ho deciso di scegliere la profumazione Manna di Sicilia, perché in base alla sua piramide olfattiva veniva descritta come elegante e non invadente: non ha deluso le mie aspettative.
Questo sapone ha un odore molto discreto, ma non banale o debole. Quando il calore attraversa la saponetta viene rilasciata una fragranza avvolgente e quasi rassicurante.
Ho apprezzato il fatto che non fosse presente un odore che descriverei come “saponetta classica” e che trovo particolarmente opprimente.
Sono sicuro che, anche grazie alla sua elegante profumazione, questo sapone possa farsi strada nella vostra routine di rasatura, rendendola una piacevole occasione per prendersi cura di sé stessi.

Prima di lasciare l’analisi dell’INCI alla mia preziosissima e magnifica Dorothy, vorrei darvi altri cenni riguardanti questo straordinario prodotto.
Il Saponifico Varesino profonde un enorme impegno nell’usare solo ingredienti vegetali, evitando sostanze più nocive che invece riempiono molti dei prodotti in commercio, pertanto le sue creazioni sono prive di Parabeni, PEG, Oli Minerali, Coloranti, EDTA, SLS, BHT e SLES.
In questi saponi non troverete inoltre tracce di Olio di Palma (ciò assicura una maggiore tutela delle foreste), né di derivati dal petrolio.
Infine, i questi prodotti non sono stati testati sugli animali.
Il piccolo lord paffuto che è in me giubila e batte le mani a cotanto impegno! Scherzi a parte, credo che acquistare un prodotto di questa qualità trascenda veramente il suo valore monetario e diventi quasi un atto di buon senso.

Il prezzo dei saponi da barba del Saponificio Varesino varia dai 16 ai 17 euro, se acquistati direttamente sul sito internet del Saponificio.
Avrete già capito da soli che il loro prezzo è molto (ma moooolto) competitivo per prodotti del genere, ed è sicuramente degno della nostra attenzione.
Posso inoltre aggiungere che essendo un sapone molto compatto ci durerà a lungo anche se sottoposto ad un uso quotidiano.

Sono contento, soddisfatto e appagato dal fatto che il mio gesto di cura quotidiana sia attuato grazie a un prodotto MADE IN ITALY di altissima qualità.

L’unica nota leggermente amara riguardante, seppur indirettamente, questo sapone è il fatto di aver conosciuto e ed essere stato incuriosito a provare questa marca d’artigianato italiano grazie esclusivamente a bloggers e youtubers stranieri, che idolatrano questo prodotto e non fanno che decantarne le lodi.
Spero che questo articolo contribuisca ulteriormente ad accrescere la fama di questo prodotto anche in patria, in quanto esso è, a mio parere, tra i prodotti italiani che più ci fanno onore nel mondo.

Analisi INCI (Dorothy).
Apro la mia analisi ringraziando il mio dolcissimo Sir Alex per tutte le bellissime parole che ogni volta mi dedica. Love you sooo much!
Se avete posato l’insulina, abbandoniamo momentaneamente il romanticismo per addentrarci nella scienza della formulazione cosmetica.
Inci-saponificio-varesino-manna-di-sicilia

Il sapone da barba alla Manna di Sicilia del Saponificio Varesino si basa sulla saponificazione di olio di cocco, olio di colza e olio di girasole.
In aggiunta, il sale stearato di potassio, normalmente usato come emulsionante, dona al prodotto proprietà lubrificanti.
Essendo un sapone alla manna è bello vedere che contiene una quantità apprezzabile di vera Manna, mentre è surgrassato per una profonda azione emolliente con burro di karitè (butyrospermum parkii butter) e olio di mandorle dolci. In quantità minori abbiamo anche olio di andiroba (una noce tropicale), olio di vinaccioli e vitamina E, entrambi dalle conclamate proprietà antiossidanti.
L’emulsione con gomma xantana è coadiuvata dal bellissimo emulsionante lipofilo sucrose cocoate, un derivato del cocco e della barbabietola da zucchero che aumenta la densità della schiuma e dona cremosità al prodotto.
Non contiene oli essenziali, potenzialmente troppo allergizzanti durante la rasatura, ma una profumazione di sintesi con pochi allergeni.
Promosso a pieni voti! Pur non avendolo provato personalmente, la formulazione mi piace tantissimo e non posso che consigliarvelo.

Con la speranza di esservi stati utili, alla prossima!

Sir Alex & Dorothy

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *