Alchimia-natura-latte-solare-recensione-opinione-inci

Alchimia Natura – latte solare Raggio di Sole spf 30 – opinione e inci

Nel nostro viaggio tra i solari, oggi ci addentriamo nel mondo ecobio con Alchimia Natura e il suo latte solare Raggio di Sole spf 30 (alta protezione).

Alchimia-natura-latte-solare-recensione-opinione-inci

Il latte solare “Raggio di Sole” alta protezione è stato pensato da Alchimia Natura per la protezione al sole delle pelli sensibili, sia unendo ai filtri esclusivamente fisici tanti attivi antiossidanti e lenitivi sia escludendo dalla formulazione coloranti, profumo ed allergeni.
Inoltre, possiede la certificazione (a pagamento) Vegan Ok, che contrassegna i prodotti privi di ingredienti di origine e derivazione animale.

Sir Alex ne ha acquistato la minitaglia da 25 ml (prezzo scontato 3 euro nel bio shop della nostra zona), ma non essendo abituato alle creme solari, tantomeno a quelle ecobio, ha deciso poi di passarmela.
Il full size del latte solare Raggio di Sole ad alta protezione costa invece 20 euro per 150 ml di prodotto.
In questo momento potete acquistarlo scontato a 18 € qui sullo shop ufficiale di Alchimia Natura.

La confezione della minitaglia è in plastica riciclabile semiopaca con tappo dosatore e chiusura a scatto di plastica bianca.
Dal sito di Alchimia sembra invece che il full size sia in confezione opaca, una scelta nettamente migliore al fine di preservare l’integrità del prodotto proteggendolo dalla luce.

Scegliere-i-migliori-solari-quali-sono-inci

Il prodotto si presenta di colore beige chiarissimo e ha la consistenza di un latte corpo relativamente fluido ma dal tocco corposo, molto morbido e nutriente sulla pelle.
Una volta spalmato lascia la pelle liscia e decisamente nutrita, ma molto più asciutta rispetto ad altre protezioni solari: nonostante si percepisca la presenza di oli vegetali emollienti e quindi non possa essere considerato un prodotto evanescente, viene assorbito molto bene e non lascia la pelle unta.
Il profumo è totalmente assente nella formulazione, infatti annusandolo sentiremo l’odore del tutto neutro, delicato e naturale della crema e dei suoi componenti.
Ovviamente non ha nulla a che vedere coi soliti profumi sintetici a cui i solari ci hanno abituati, ma in un’ottica di protezione solare è essenziale che le pelli molto sensibili e allergiche preferiscano prodotti privi di elementi potenzialmente allergizzanti, tra i quali spicca certamente la profumazione.

Per qualche strana ragione il latte solare presentava una leggera separazione della formula, e trattandosi di un solare ecobio con soli filtri fisici ho potuto shackerare per riamalgamarla e utilizzarlo con tranquillità.
Altro discorso sarebbe stato qualora la crema avesse avuto odore o colore molto strani, a quel punto  sarebbe stata inutilizzabile perchè andata a male.
Una cosa del genere non va fatta MAI, per nessun motivo, con un solare tradizionale costituito da filtri di sintesi, in quanto la separazione della formula potrebbe essere causata dal decadimento dei filtri o da qualche reazione inaspettata, la quale, oltre a rendere inefficace la protezione, potrebbe addirittura risultare controproducente sulla pelle.

recensione d’uso

Come potrete intuire, con una minitaglia non si riescono a fare grandi prove, considerando che per proteggere il corpo di un adulto servono circa 30 grammi di crema (ovviamente la questione varia e se a un bodybuilder ne potranno servire anche 50, magari a un’etoile bassina e minuta ne basteranno 20-25, guardatevi allo specchio e datevi una risposta).
Tuttavia la vostra Dorothy è eroica ed è riuscita a provare un paio di volte questo latte solare alta protezione di Alchimia Natura, applicandolo solo sul busto.
Non temete: dalle altre parti ho messo altro, ho fatto la protezione patchwork! (😑)

A livello di protezione, ha espletato tranquillamente il suo dovere evitandomi arrossamenti e scottature alle spalle e alla pancia (esposizione ore 16), lasciando la pelle nutrita e senza farmi sudare, ma soprattutto senza creare antiestetici strati di bianco.

Di una cosa ho la certezza assoluta: non è assolutamente waterproof. Nel senso che la crema se ne va immediatamente, appena vi pucciate in acqua, cosicchè non sarete protetti per tutto il tempo del bagno, fino a che non uscirete e la riapplicherete.
Questo può essere un problemino anche per chi suda davvero tanto, visto che le protezioni non resistenti all’acqua tendono a sciogliersi e a scomparire con la sudorazione, ma è anche vero che rispetto alle altre protezioni solari da me provate questa si annovera tra quelle che lasciano la pelle più asciutta.
Tenete conto che io normalmente soffro il caldo e sudo al punto da sembrare una doccia umana e con questo “Raggio di Sole” sento la pelle morbida ma non fradicia, proprio perchè non risulta affatto pesante.

Per tutti questi motivi credo sia giusto dedurre che il latte solare Raggio di Sole Alchimia Natura sia un prodotto adatto a chi si abbronza e si espone al sole restando sull’asciugamano o sulla sdraio senza dilungarsi in acqua, ma piuttosto rinfrescandosi con brevi docce, dopo le quali è necessario comunque riapplicare il prodotto.

analisi inci

Alchimia-natura-inci-latte-solare-recensione-opinione

La formulazione del latte solare Raggio di sole di Alchimia Natura è pensata proprio per dare un’applicazione piacevole e un finish molto leggero. La base di questo solare è formata da olio di crusca di riso e alcool vegetale biologico, molto più leggero di quello denaturato spesso utilizzato in cosmesi tradizionale. La sua presenza aiuta la diffusione dei filtri sulla pelle e, una volta evaporato, rende il prodotto molto più asciutto e leggero.

La protezione è affidata interamente a filtri fisici, pertanto troviamo sia l’ossido di zinco che il biossido di titanio, molecole probabilmente da nanotecnologia anche se in inci non è specificato (ricordo che per legge va segnalata la presenza di polveri in forma nano), in quanto il solare applicato sulla pelle si presenta totalmente trasparente.
Non so se sia stata venduta a noi una confezione vecchia con l’inci non aggiornato, o se Alchimia non si sia ancora adeguata alla normativa europea, ad ogni modo non è necessario fare alcun tipo di allarmismo perchè si tratta comunque di molecole ricoperte, infatti in inci si trova l’alumina, che costituisce insieme alla silica uno dei due possibili rivestimenti dei filtri fisici in forma nano.

A coadiuvare l’azione filtrante e protettiva delle polveri, nella composizione di questo latte solare Alchimia Natura sono stati inseriti molti attivi adeguati al mantenimento della pelle sana e protetta durante l’esposizione: orizanolo, che potenzia i filtri UVA, insaponificabili da olio di oliva, che stimolano la rigenerazione cellulare, melanina vegetale, olio di vite, estratto di olivello spinoso antiossidante e protettivo, nonchè le fantastiche vitamine C ed E, fondamentali durante l’estate per il loro potere antiossidante.

opinioni conclusive.

Il latte protettivo ad alta protezione “Raggio di Sole” di Alchimia Natura è il solare giusto per chi cerca una protezione dal finish leggero e nutriente, priva di sostanze allergizzanti e del tutto ecobio.
In particolar modo trovo che sia adatto a chi non ama farsi il bagno, ma piuttosto prende il sole sul terrazzo o si rilassa in spiaggia senza sottoporre a stress le performance del solare.
La mancanza dell’indicazione della protezione UVA cerchiata (che indica che la protezione UVA è almeno un terzo di quella UVB) è compensata da una formulazione completa e protettiva.
Sebbene notoriamente io preferisca prodotti più resistenti, la valutazione finale è 8, pienamente promosso sia per la formulazione, sia per la gradevolezza d’uso.

Dorothy 🌸

Scegliere-i-migliori-solari-quali-sono-inci

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

4 pensieri su “Alchimia Natura – latte solare Raggio di Sole spf 30 – opinione e inci

    • Dorothy says:

      Ciao Maria, come al solito dipende: ci sono prodotti che vanno bene per viso e corpo, e altri che no. In teoria se i solari per il viso fossero fatti davvero bene avrebbe senso diversificare (e quindi spendere di più per il viso, cosa che comunque già accade). Dipende dal prodotto.
      Buona serata
      Dorothy

      • Maria Iannaccone says:

        Posso chiederti un giudizio su una crema viso solare che ho utilizzato l’anno scorso e vorrei riusare? Mi ci sono trovata molto bene, nel senso che non mi sono minimamente scottata. Tuttavia, la mia mente ritiene opportuni i filtri chimici, ma la mia sensibilità all’ambiente mi porta a rifiutare i prodotti che li contengono. Mi è chiara la tua etica, e vorrei trovare pace anche io tra le due parti di me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *