Creme-viso-acqua-alle-rose-roberts-inci-opinione-recensione

Nuova crema Acqua alle Rose Robert’s – inci e opinione

Dopo aver visto la pubblicità della nuova crema Acqua alle Rose Robert’s non vedevo l’ora di sbirciarne l’inci e di poterlo analizzare.
Ci credi che fino a poco tempo fa ero convinta si chiamasse acqua DI rose?
Grazie a Sir Alex sono riuscita ad avere le foto degli ingredienti di ben tre versioni su quattro di queste nuove creme viso: idratante lenitiva, idratante rivitalizzante e notte antietà.
INIZIAMO!

Creme-viso-acqua-alle-rose-roberts-inci-opinione

Analizzerò l’inci di ogni crema valutando gli attivi ed il potenziale di ognuna di esse. Ti dirò poi SE la consiglierei e soprattutto per quale tipologia  di pelle.
Si tratta di tre vasetti da 50 ml di prodotto il cui prezzo va dai 9,90 € delle prime due per arrivare ai 12,50 € della crema notte, acquistabili ad esempio nei Tigotà ma anche qui online da Pinalli.

– Crema viso idratante lenitiva Acqua alle Rose Robert’s – analisi inci

Inci-Crema-acqua-alle-rose-roberts-opinione-idratante-lenitiva

La crema viso idratante lenitiva Acqua alle rose Robert’s è pensata per dare nutrimento e protezione anche alle pelli più secche e sensibili.

La base della crema è costituita da acqua, acqua di rosa gallica e da diversi esteri, oli sintetici emollienti ma non rancescibili (spesso di derivazione naturale), solitamente caratterizzati dal tocco leggero e non unto.
Dopo i primi emulsionanti si iniziano a trovare sostanze più funzionali e incontriamo, nell’ordine: olio di mandorle dolci, estratto di rosa centifolia, estratto di rosa canina, estratto di rosa damascena, burro di karitè, olio di jojoba, olio di argan e acido ialuronico (il suo sale sodico).

Ci sono due peculiarità di questo inci che non mi piacciono particolarmente:
– il conservante cessore di formaldeide (imidiazolidinyl urea), che da settembre 2015 potrebbe essere vietato portando alla necessità di riformulare meglio i cosmetici che lo contengono, nonostante l’industria cosmetica sostenga che la formaldeide rilasciata sia in quantità irrisorie.
– la presenza di un petrolato, seppur in posizione estremamente defilata in inci che ne indica la percentuale davvero molto bassa (C13-14 isoparaffin).
In questo caso certamente è difficile che questa sostanza possa arrecare qualche danno alla pelle: è poca per risultare occlusiva e comedogenica, è poca per poter parlare di possibili residui di cicloaromatici cancerogeni, ma è sempre troppa da un punto di vista ecologico.

Valuta tu quanto per te è importante la prevenzione dell’inquinamento ambientale.
Di sicuro questa crema NON fa per te se hai la pelle molto grassa o a tendenza acneica.
È un prodotto idratante ed emolliente, non eccessivamente unto.

La crema viso idratante lenitiva Acqua alle Rose potrebbe essere adatta a te se hai una pelle normale o mista, leggermente disidratata, piuttosto giovane.
La formulazione è buona e i benefici sicuramente superano i difetti.

– Crema viso idratante rivitalizzante Acqua alle Rose Robert’s – analisi inci

crema-acqua-di-rose-roberts-inci-opinione-idratante-rivitalizzante

Per chi ha invece la pelle grassa, Robert’s propone la crema viso Acqua alle Rose idratante rivitalizzante, che dovrebbe dare idratazione e freschezza senza ungere.

In effetti la composizione di questa crema rende palese che si tratta in assoluto di quella più leggera e rapidamente assorbibile tra le tre. Infatti dovrebbe essere una crema – gel.

La crema base è formata da acqua, un olietto sintetico leggerissimo di origine naturale, acqua di rosa gallica, glicerina idratante e cyclopentasiloxane, un silicone volatile dal tocco evanescente.
Troviamo poi i vari attivi: estratto di rosa damascena, olio di germe di grano, sale sodico dell’acido ialuronico idratante e vitamina E antiossidante.

Anche in questo caso troviamo i due piccoli difetti dell’inci precedente: il conservante cessore di formaldeide e L’Ingrediente di derivazione petrolifera in minuscola quantità.

La crema idratante rivitalizzante Acqua alle Rose è quella che mi piace di meno tra le tre, pur avendo un buon numero di attivi. La presenza di un silicone volatile (non unge, ma rende il prodotto più leggero e asciutto) in posizione relativamente alta

NON fa per te se hai una pelle acneica o con tendenza a sviluppare impurità, e nemmeno se hai la pelle disidratata, normale, o matura, perchè risulterebbe troppo leggera.
Penso che questa crema idratante rivitalizzante sia adatta a pelli molto giovani e senza problematiche, di tipologia normale tendente al misto, trattandosi di un prodotto idratante ed emolliente utile ma senza grosse pretese, con decise concessioni al sintetico.

Crema viso notte Acqua alle Rose Robert’s – analisi inci

Inci-crema-notte-acqua-alle-rose-roberts-opinione

Infine, la mia preferita in assoluto di questo terzetto: la crema viso Acqua alle Rose Robert’s Notte viene presentata come  trattamento riparatore anti età indicato per tutti i tipi di pelle.

La base di questa crema è formulata con acqua,acqua di rosa gallica, parecchi esteri (oli sintetici leggeri ed emollienti, non rancescibili e di origine vegetale).

La quantità di attivi è davvero impressionante, la lista comprende idratanti, antiossidanti, lenitivi, antirughe e nutrienti vari.
Subito incontriamo il burro di karitè, per poi trovare olio di mandorle dolci, olio di rosa mosqueta (fantastico antirughe cicatrizzante di cui vi avevo già parlato qui), ceramidi, olio d’argan, acido ialuronico, olio di jojoba, niacinamide (ossia la vitamina PP/B3, ne abbiamo parlato nell’articolo sugli antirughe efficaci), vitamina E antiossidante, estratto di rosa centifolia, sodium PCA (fattore idratante naturale), estratto di rosa canina, urea idratante, pantenolo lenitivo, glucosio idratante, estratto di rosa damascena e proteine del grano idrolizzate.

Vedo difficilmente delle liste di attivi così ricche e ben formulate, e questo prodotto non può che piacermi moltissimo, compresa la goccia di dimethicone (silicone unto e più pesante di quello che abbiamo visto nella crema precedente) che non essendo ai primi posti in inci serve semplicemente a migliorare la gradevolezza d’uso della crema.

È adatta a te se hai la pelle secca o poco nutrita, a qualsiasi età. .
Eccellente scelta per una crema notte antiage tra i 20 e i 35 anni.

Le pelli impure potrebbero trarre giovamento dall’azione antibatterica della niacinamide, è utile anche per rigenerare la pelle dopo i devastanti trattamenti antiacne. Va provata e valutata caso per caso.

Personalmente la acquisterei e sarei davvero curiosa di provarla, la formulazione della crema notte Acqua alle Rose è perfetta per un ottimo prodotto anti age.

Tu hai provato una o più creme viso Acqua alle Rose? Come ti sei trovata?

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

5 pensieri su “Nuova crema Acqua alle Rose Robert’s – inci e opinione

  1. Maria Iannaccone says:

    Grazie Dorothy…che bella analisi comparativa!! Le ceramidi…la niacinamide…il karité e l’ olio mandorle. Posso usarla sulle mani Sempre secche e ruvide, nonostante le svariate creme mani usate ogni notte?

  2. silvia says:

    Quella “notte” e’ favolosa!
    Poi ho quella “antirughe” la trovo buona ..anche se x la mia età forse dovrei usare qualcosa di più specifico!

  3. Luisa says:

    Ciao Dorothy,
    come mai quella idratante rivitalizzante non ti piace tra le tre? Io l’ho acquistata oggi, devo ancora provarla e non mi sono fatta un’idea. Ho 36 anni e di sicuro è troppo blanda per la mia età. Ho deciso di tornare al sintetico dopo una brutta esperienza con le creme Domus Olea che mi hanno fatto comparire brufoli che prima non avevo (se non il solito brufolo sul mento pre-ciclo). Spero che almeno tenga la pelle idratata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *