Capelli-grassi-come-lavarli-rimedi

Capelli grassi: come lavarli e altri rimedi

I capelli grassi richiedono attenzioni speciali che i prodotti dedicati e le normali abitudine di igiene spesso non soddisfano.
Ti ritrovi ad odiare i tuoi capelli per tutto il tempo che ti rubano in lavaggi frequenti e per i soldi buttati in prodotti sgrassanti e seboregolatori.
Per non parlare del disagio di stare in mezzo alla gente con la consapevolezza di aver i capelli riuniti a ciocchette lucidine, mentre eri uscita di casa con una bella chioma disciplinata e vaporosa!

Le cose si complicano ulteriormente quando i capelli, oltre ad essere grassi, sono anche fini: dei fuscelli sottilissimi e leggeri che, una volta sporchi, si appesantiscono, si appiattiscono e, insomma, fanno pena.
Questo porta parecchia gente a lavarli anche tutti i giorni, aumentando sensibilmente il rischio di rotture, danni e irritazioni.

Finalmente posso dire di aver risolto questa tortura!

capirai come lavare e curare i capelli grassi senza perdere tempo nè barcate di soldi, ma soprattutto ritrovando il piacere di stare in mezzo agli altri senza imbarazzo per non esser riuscita a fare il quinto shampoo della settimana.

Sono pochi accorgimenti che quasi nessuno mette in pratica, ma che possono cambiarti la vita e finalmente darti la possibilità di dedicarti ad altro.

Prima di tutto, come riconoscere i capelli grassi? Sono capelli che si sporcano subito, a volte il giorno dopo sono già da rilavare a causa dell’unto.
In realtà non sono i capelli ad essere grassi, ma la cute, che secerne sebo in eccesso e unge i capelli.

Parliamoci chiaro, quando i capelli sono già unti il giorno dopo, non sono tecnicamente “sporchi”, anzi, spesso profumano ancora di schiuma per styling o di balsamo alla vaniglia! Le lunghezze sono asciutte, pulite, ancora in piega… È proprio fastidioso dover già rilavare tutto.

Dopo anni di disperazione e di prove, ho imparato dai miei sbagli mettendo a punto un sistema che ha reso i miei capelli grassi molto più gestibili. Li lavo 2 volte alla settimana e ce n’è d’avanzo. Da problema, sono diventati una semplice caratteristica che non mi condiziona certo la vita.

Gli errori da non fare coi capelli grassi:

❌ Acquistare shampoo per capelli grassi.
❌ Utilizzare il balsamo
❌ Evitare impacchi pre shampoo a base di oli o burri

Quello che invece dovresti fare coi capelli grassi:

✅ Acquistare shampoo per capelli normali, che in inci NON abbiano MAI tensiottivi con la parolina lauryl. Bada bene: lauryl, non lauroyl (che invece designa tensioattivi molto più delicati.
Evitare l’uso del balsamo, relegandolo solo alle lunghezze e solo in casi di assoluta necessità.

Ma io ho i capelli lunghi! E ricci! Diventano un covone di paglia senza il balsamo

Anche io ho i capelli lunghi al punto vita e ricci/mossi, ma uso il balsamo giusto un paio di volte al mese.

La prossima settimana ti svelerò come lavarti i capelli senza annodarli e senza rovinarli, per ricevere l’articolo comodamente sulla tua mail ti basta iscriverti alla newsletter (qui a destra o in fondo alla pagina).

Fare prima dello shampoo un bell’impacco di olio (mandorle? Cocco? Burro di karitè? Sperimenta! Nel frattempo sappi che il mio impacco preferito è questo) SOLO sulle lunghezze. Ovvio, la cute è già bella unta di suo.

Lo so cosa stai pensando: “Parliamo di capelli grassi e tu mi consigli gli impacchi d’olio?!?

Si. E sai a cosa ti servono? Ad ottenere TRE BENEFICI:

✅ Proteggere le lunghezze (normali o secche) dai lavaggi frequenti a cui siamo costrette a sottoporre la cute. Eviterai che si spezzino e diventino paglia.
✅ Ad evitare di usare il balsamo dopo lo shampoo, in quanto l’olio lascia un residuo di idratazione ma nel frattempo i capelli sono stati ben puliti.
Non avrai motivo di ri sporcarli col balsamo.
✅ A rendere le lunghezze dei tuoi capelli morbidissime e nutrite.

Tutto qui? No.
Ho tenuto il mio segreto più potente per la cura dei capelli grassi alla fine dell’articolo, così solo chi mi legge davvero lo conoscerà.

Ti piacerebbe avere qualcosa che mantenga i capelli puliti fino a 4 giorni e i cui effetti permangano anche ai lavaggi successivi?

Qualcosa di: economico, facile da usare e dai risultati sicuri.

ALLORA DEVI ASSOLUTAMENTE AVERE ANCHE TU UN SACCHETTO DI RHASSOUL.

Ghassoul-capelli-grassi-tea-natura-rhassoul

Il rhassoul è una polvere di argilla lavica del Marocco, che contiene delle saponine e ha un enorme potere purificante.
– Si mescola con un po’ d’acqua fino a renderla della consistenza di uno yogurt e si massaggia sulla cute come se fosse shampoo.
– Si spalma sui capelli e si lascia in posa per 20-30 minuti. Io tiro su tutto con un mollettone e nel frattempo mi faccio la doccia o rispondo alle mail…
– Risciacquo facilmente e, dopo essermi concessa un goccino di balsamo sulle lunghezze, sciacquo bene, tampono e procedo allo styling (che consiste nello stropicciarmi i capelli tra le mani con la schiuma o col gel ai semi di lino) e al phon.

Risultati: cute purificata, capelli puliti e voluminosi!

Unica avvertenza: quando usi il rhassoul non fare impacchi d’olio pre lavaggio.
La routine è: rhassoul+balsamo+styling. Nient’altro.

Io lo acquisto qui a 5,50 € con spedizione gratuita sopra i 29 euro di spesa, ma anche su quest’altro e-commerce hanno lo stesso rhassoul della Tea Natura alle medesime condizioni di prezzo e spedizione. Scegli tu!

Considerando che una bustina da 350 grammi di rhassoul dura per parecchi mesi, sono davvero convinta che chiunque abbia il mio stesso problema dovrebbe fare questo piccolo investimento per potersi finalmente godere i capelli puliti più a lungo, senza doverli strapazzare di shampoo e styling ogni due giorni.

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

E se ti è stato utile… Condividi! 

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

25 pensieri su “Capelli grassi: come lavarli e altri rimedi

    • Dorothy says:

      Ciao Rose, sicura di averne messo abbastanza e di averlo messo bene sulle radici fino alla cute?
      Davvero strano, perchè l’ho provato anche quando i miei capelli erano in condizioni di unto tali da temere seriamente che non avrebbe funzionato, eppure dopo averlo tenuto per una mezz’oretta in testa (anche meno) mi trovo con la criniera di un leone!
      Farò magari una guida con le mie dosi, perchè sia il Tea Natura che il (costosissimo) Haut-Segala non hanno fallito mezzo colpo.

  1. Serena says:

    Mi fa piacere sapere che non commetto alcun errore di quelli elencati! Se posso permettermi, l’unica cosa che funge da balsamo ma non lo è (anzi, è benefica per i capelli grassi e anche tinti con hennè) e fare l’ultimo risciacquo con acqua e aceto (con fragranza naturale se ti rompono per la puzza, come succede a me).
    Io sapevo che la ghassoul potesse essere usata anche solo come shampoo, cioè senza lasciarlo in posa. Sarà per questo che quando lo uso a impacco funge e quando ho provato a sciacquarlo subito no?
    So anche che non bisogna esagerare perché sgrassa troppo. Una volta al mese. Che ne pensi?

    • Dorothy says:

      Acqua e aceto funge ottimamente da acidificante chiudendo le squame e quindi lucidando i capelli, verissimo!
      Come balsamo ni, nel senso che se i capelli sono stati arruffati e annodati non ci fai nulla… Ma come lucidante e rinforzante è ottimo, così come acqua e limone, che personalmente preferisco.

      Se hai i capelli tanto grassi come la sottoscritta, puoi azzardare col rhassoul anche più volte al mese, altrimenti diminuisci.
      Il mio metro di giudizio è stare attenta a quando gli effetti del rhassoul svaniscono: quando la cute torna a ungersi troppo nel giro di uno o due giorni, è tempo di un altro shampoo all’argilla.
      Sulle lunghezze ne metto davvero pochissimo, praticamente il grosso dell’impacco è tutto sui primi 10-15 cm di capelli, sulle lughezze ne arriva poco e di conseguenza non le secca. 😉

      • Serena says:

        Allora devo solo riprovare e avere pazienza (come con tutto, riguardo ai capelli). Comunque a me acqua e aceto districa tantissimo, mi toglie tutti i nodi! Ma ho i capelli fini, forse è più facile.
        P.S.: quando rispondi ai commenti non arriva alcuna notifica per mail, come mai? 🙁

        • Dorothy says:

          Strano, in teoria dovrebbe esserci la spunta per poter seguire i commenti via mail sotto ogni articolo… Ossia quando si commenta si può scegliere se ricevere gli aggiornamenti. Andrò a controllare le impostazioni generali per vedere se ne vengo a capo 😉
          Anche io ho i capelli molto fini, e lavandoli in modo che non si annodino (non uso il balsamo infatti) si districano anche solo con l’acqua. Ovvio, se fossero rovinati sarebbe un discorso diverso!
          È molto probabile che anche tu abbia dei fusti sani e che consciamente o meno hai trovato il modo di non arruffarli troppo quando li lavi 😉
          Di per sè però “acqua e aceto” non ha un potere condizionante, seppur fare l’ultimo risciacquo acido sia consigliabile per tutti

          • Serena says:

            Non ho mai pensato di avere dei fusti sani, ma forse perché spesso la vivo male come cosa e non sono obiettiva! Però mi fa piacere che sia possibile. Oggi ho riprovato col ghassoul, lasciandolo in posa per quasi 20′ ma nulla.. in alcuni punti li ha puliti, in altri (l’attaccatura dei ciuffi laterali, altezza tempie) non perfettamente :'( devo aumentare le dosi?
            Comunque a me non compare la spunta per seguire i commenti, che strano!

          • Dorothy says:

            Non l’hai spalmato bene 😉
            Quando lo metti assicurati di portarlo con le dita prima di tutto alle radici su tutta la testa, facendo attenzione soprattutto alla zona orecchie, tempie e bordi (retaggi dell’applicazione dell’hennè, in cui non bisogna saltare nulla, e queste sono le zone che si dimenticano più spesso)… Probabile che in quelle zone non ne hai messo abbastanza!
            Per i commenti, temo proprio che dovrò installare l’ennesimo plug in, tra poco dovreste avere la possibilità di seguire i commenti 🙂
            Edit: plug in installato, ora chi vuole può seguire i commenti 🙂

  2. Alessia says:

    ho provato ad usare il ghassoul e devo dire che dopo il primo tentativo finito male (non mi ero accorta di non aver spalmato uniformemente l’impacco e i capelli sono risultati puliti a zone) ho trovato il mio equilibrio e sono molto soddisfatta del risultato sulla cute; le punte invece rimangono sempre molto secche =( forse dovrei insistere con gli impacchi pre shampoo

    • Dorothy says:

      Ciao Alessia, hai provato a mettere una goccia di balsamo solo sulle punte dopo aver sciacquato il rhassoul? Se invece la secchezza è costante, sicuramente degli impacchi pre-shampoo sulle punte umide ti aiuteranno… Ovviamente quando poi usi lo shampoo liquido 😉

      • Alessia says:

        si si il balsamo lo metto ma ho notato che sono più secchi rispetto a quando uso lo shampoo liquido. Proverò con gli impacchi pre shampoo ho del burro di karitè con cui sperimentare =)

  3. marcella says:

    Io ho i capelli grassini e orribilmente fini 🙁 , sembro sempre un topo spelacchiato.
    Penso proverò il rhassoul ma non ho ben capito : va usato tipo ad ogni shampoo (nel mio caso circa 3 a sett) o è una specie di trattamento da fare una volta a settimana?

      • Marcella says:

        Grazie per la risposta☺ proverò a regolarmi da me. Altre due domande veloci, poi mi taccio. Sto cercando di passare agli shampoo biologici e ne ho comprato uno per capelli normali. Ho notato un po’ di forforina e ora leggo lauryl glucoside, devo abbandonarlo? Cosa ne pensi dell’ Aloe sui capelli? Lo vedo proposto ovunque, per caso me lo son trovata a casa, l’ho provato una sola volta, lì per li mi sembrava di aver i capelli più luminosi ma si sono unti in un baleno, anche più del solito. Buona giornata☺

  4. alessia says:

    Ciao. Ho provato con il Ghassoul più volte in impacco e ben distribuito sempre capelli grassi ed unti, non erano nemmeno sporchissimi, niente da fare, pecato forse non fa per me. Preso da Aromazone. Consigli?

    • Dorothy says:

      Buonasera Alessia, almeno per i giorni successivi all’applicazione i capelli dovrebbero restare puliti almeno il tempo che ti dura uno shampoo normale… Tieni conto che per il ghassoul non rileva tanto averlo distribuito bene, quanto metterne il più possibile sul cuoio capelluto e alle radici (sul fusto dei capelli serve a poco, di solito non sono nemmeno particolarmente sporchi e il ghassoul tende a seccare).
      Non conosco poi quello di Aromazone ma presumo che sia lo stesso puro come tutti gli altri… Unico consiglio che posso darti è aumentare il tempo di posa e metterne di più alle radici e sulla cute.
      Dorothy

      • alessia says:

        Ciao Dorothy, grazie per la risposta, proverò nuovamente perchè mi dispiace essendo un prodotto naturale e valido per molte arrendermi. Ieri anche l’henne mi ha lasciato i capelli sporchi e questo è davvero strano perchè non mi era mai successo…forse sto sbagliando i risciacqui….
        Complimenti ti seguo con piacere
        Alessia

        • Dorothy says:

          Ciao Alessia, in effetti è davvero stranissimo. Hai cambiato shampoo o balsamo ultimamente?
          Probabilmente è questione di tempistiche e di risciacquo, magari è un periodo in cui non hai molto tempo nè pazienza di stare dietro a impacchi e lavaggi macchinosi… Nel caso, rimanda 😉
          Dorothy

          • alessia says:

            Ciao Dorothy, grazie per la risposta, purtroppo non ho cambiato nulla, però è un periodo stressante forse il cuoio è più sensibile del solito. Grazie baci

          • Dorothy says:

            Ciao Alessia, ci mancherebbe! Magari ha solo bisogno di riposare un pochino, non farci nulla per almeno un mesetto (a parte lavare i capello con il detergente ben diluito in uno spargishampoo) e vedi come va… 😉
            Dorothy

  5. Ded says:

    Ciao , ho trovato fortunatamente per caso il tuo blog. Sono un ragazzo con il problema dei capelli grassi e corti . Volevo sapere se consigli di usare l’argilla come sostitutovo dello shampoo (quindi se posso usare solo quello) o da utilizzare solo qualche volta . Inoltre la procedura potrebbe essere impacchi di olio + argilla e risciacquo? Oppure olio shampoo e risciacquo e qualche volta argilla . Non uso il balsami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *