Shampoo-ultra-dolce-argilla-cedro-capelli-grassi-garnier-opinioni-recensioni-inci

Garnier – shampoo Ultra Dolce argilla e cedro – opinione e inci

Shampoo garnier ultra dolce argilla e cedro – caratteristiche

  • Cos’è – shampoo liquido purificante per capelli con tendenza ad ingrassarsi.
  • Cosa promette – capelli morbidi, leggeri e brillanti. Azione lenitiva sul cuoio capelluto
  • Prezzo / quantità – gli shampoo Ultra Dolce Garnier sono confezionati in flacone da 250 ml, a prezzo variabile da uno a tre euro circa.
  • Descrizione – confezione in plastica riciclabile opaca color verde chiaro. Shampoo liquido-cremoso color verde chiaro dalla profumazione intensamente agrumata. La formulazione dello shampoo argilla dolce e cedro è priva di siliconi.

Shampoo-ultra-dolce-argilla-cedro-capelli-grassi-garnier-opinioni-recensioni-inci

valutazione

💛 Sufficiente – decisamente aggressivo anche per chi ha i capelli grassi. Può essere utilizzato una tantum giusto per rimuovere impacchi particolarmente oleosi e appiccicosi.

a chi lo consiglio?

Vedi valutazione sopra. Non è comunque adatto a cute secca o sensibile.

dove si compra?

In quasi tutti i supermercati, e nei market per l’igiene della casa e della persona (Tigotà, Iper Soap…).

recensione d’uso

Durante le settimane in cui ho utilizzato questo shampoo purificante Garnier Ultra Dolce non ho avuto problemi di cute irritata, ma solo un leggerissimo prurito che non so se attribuire allo shampoo o meno.
Tenendo conto che diluisco sempre tutti gli shampoo e ne uso davvero poco, è molto difficile che riesca ad irritarmi la cute. Tuttavia, nonostante queste accortezze, l’Ultra Dolce all’argilla dolce e cedro si è comunque distinto per il suo particolare potere sgrassante.

Non faccio fatica a immaginare che se sei abituata ad utilizzarlo puro e se fai due passate di shampoo, facilmente risentirai della sua aggressività.
I capelli dopo l’uso (diluito) sono pulitissimi, forse un pochino secchi (e se te lo dico io che ho i capelli grassi…)e molto purificati.
L’assenza di silicone in formula è evidente, i capelli restano molto leggeri e vaporosi.

    • Funziona?

Posto che la funzione di uno shampoo è quella di lavare e sgrassare, questo funziona fin troppo bene!

    • Cosa mi è piaciuto

La profumazione. Come al solito gli Ultra Dolce Garnier non si smentiscono mai e tirano fuori questi profumi intensi e buoni.

    • Cosa NON mi è piaciuto

In realtà basterebbe davvero poco per migliorare la formulazione di questo shampoo… L’unica cosa che infatti non mi è piaciuta dello shampoo Ultra Dolce argilla e cedro è proprio il suo potere sgrassante. Certo, si riesce ad utilizzare bene se diluito nello spargishampoo e soprattutto per rimuovere impacchi di olio, uova, burri, miele, ecc.

Tuttavia nella mia recensione sono costretta a pensare al consumatore medio: è difficile trovare chi alterna gli shampoo e chi faccia sempre impacchi. Io e te siamo una minoranza.

analisi inci – ingredients list

Il sistema detergente è costituito da due tensioattivi anionici dalla comprovata aggressività: ammonium lauryl sulfate e sodium laureth sulfate. Stop.

Mi aspettavo almeno un terzo tensioattivo più delicato che addolcisse un po’ questa bomba lavante, invece no. Per quanto questi due possano abbattere vicendevolmente la propria SAL (sostanza attiva lavante), si tratta comunque di uno shampoo “urto”.

Non stiamo parlando di un problema di biodegradabilità, sia chiaro. Devi metterti in testa che ecobio non significa per forza carino e delicato. I temutissimi tensioattivi dodecasolfati (come SLES, SLS, ALS…) sono tutti più o meno biodegradabili. Ciò non toglie che sgrassino come il detersivo per i piatti.

Il rischio è quello di irritare il cuoio capelluto se questo shampoo viene utilizzato troppo frequentemente. Un’irritazione dovuta a tensioattivi troppo sgrassanti può incrementare la caduta dei capelli e dare effetto rebound, ossia farli ingrassare di più e più in fretta.
Nello shampoo Ultra Dolce all’argilla e cedro, la presenza di una buona percentuale di caolino contribuisce a purificare e sgrassare la cute, ma contemporaneamente anche ad aggredirla troppo.

La formula è veramente semplicissima, praticamente già conclusa. Seguono sale, glicerina, coloranti, conservanti e allergeni del profumo.

Inci-ultra-dolce-shampoo-argilla-cedro-garnier-opinioni-recensioni

  • Bioecocompatibile? In larga parte.
  • Certificato ecobio? No.
  • Vegan? Si.
  • Halal? Non è certificato idoneo per consumatori di fede islamica

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

8 pensieri su “Garnier – shampoo Ultra Dolce argilla e cedro – opinione e inci

  1. Serena says:

    Ciao! Ti scrivo in riferimento a questo cavolo di ammonium lauryl sulfate. Da quando hai scritto che va evitato nello shampoo per cute grassa proprio perché sgrassa troppo, ho prestato più attenzione. Qualsiasi shampoo, anche quelli ultradelicati che cerco di usare, ce l’hanno. Solitamente punto sempre allo shampoo delicato di una linea, perché per sgrassare uso altro. Niente, c’è sempre di mezzo! Come fare? A questo proposito volevo chiederti se non sia il caso di virare sugli shampoo solidi, che non mi sembra ce l’abbiano. In generale, che ne pensi? Grazie.

    • Dorothy says:

      Ciao Serena! In realtà più che l’ammonium la peste nera è il sodium lauryl sulfate… Ma siamo sempre lì, sgrassa troppo SE inserito in un sistema detergente non opportunamente addolcito.
      In questo caso siamo proprio borderline.

      Purtroppo basarti sul singolo tensioattivo è in linea di massima Giusto, ma non sempre funziona così all’atto pratico: tra gli shampoo delicati che hai, ce n’è uno che schiumi poco e che lavi altrettanto poco (nonostante la presenza di ALS)? Ecco, quello shampoo è molto addolcito.

      Proprio stamattina io ho tirato giù tanti di quei santi che metà bastavano: terzo anniversario di fidanzamento, shampoo ecobio con ALS. Sgrasserà per forza. Ieri sera ho anche fatto un super impacco di olio…dovevo lavare bene.
      Mentre li asciugavo ho visto che erano ancora unti. Ho dovuto rilavare tutto (40 minuti persi, con fidanzato paziente sotto casa ad aspettare col sorriso, non so come faccia).
      In quello shampoo hanno surgrassato i tensioattivi con degli oli addolcenti che ovviamente fanno aggredire meno (e lavare meno).
      Euro 12,50 per 100 ml di shampoo che non lava.

      Sai cosa fare per andare sul sicuro senza impazzire a capire dall’inci se il Lauryl è tamponato o meno? Gli Ultra Dolce con sodium laureth sulfate e betaina. Più passa il tempo più mi rendo conto che non saranno perfetti ma sono un buon compromesso per chi non ha cute ipersensibile e ha bisogno di lavarsi bene senza scorticarsi. 😉

      • Serena says:

        In effetti lo shampoo che uso mi sembra tamponato bene, perché non mi ha mai lasciato la sensazione di eccessiva pulizia né mi ha mai dato problemi di irritazione. Credo difatti che sia una formula molto tamponata! Comunque capisco benissimo la crisi, è per questo che non mi arrischio mai a comprare uno shampoo così costoso, sapendo quanto è imprevedibile la mia cute! E purtroppo con le marche ecobio più accreditate è così.
        Quindi, invece, per gli shampoo solidi che mi dici? Scusa se insisto ma sono curiosa xD

        • Dorothy says:

          Che di per sè il concetto di shampoo solido va benissimo… Il problema è che va comunque valutata la formulazione caso per caso. 😉
          Ci sono anche delle vere e proprie saponette che funzionano bene per i capelli, anche se personalmente sono anni che non ne provo una.
          Insomma, che sia solido o liquido non cambia nulla, puoi benissimo fare dei tentativi! 🙂
          Dorothy

    • Dorothy says:

      Confermo quanto ho già scritto nella valutazione: decisamente aggressivo anche per chi ha i capelli grassi. Può essere utilizzato una tantum giusto per rimuovere impacchi particolarmente oleosi e appiccicosi.

      Quindi si, va bene SOLO per cute grassa, ma non per lavaggi frequenti. Meglio utilizzarlo per rimuovere impacchi, visto che è particolarmente sgrassante.

      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *