Caudalie-maschera-purificante-opinioni-recensioni-inci

Caudalie – maschera purificante – opinione e inci

Caudalie masque purifiant – caratteristiche

    • Cos’è – maschera per il viso ad azione purificante, da risciacquare dopo il tempo di posa.
    • Cosa promette – Caudalie ci promette che questa maschera schiarisce, riequilibra l’epidermide e purifica in profondità. Lascia la pelle morbida, pura ed opacizzata.
    • Prezzo / quantità – il prezzo è di circa 21 euro per confezione da 75 ml.
    • Descrizione – confezionata in tubo di plastica opaco (prima bianco, oggi verde bosco), la masque purifiant di Caudalie è una crema pastosa di colore bianco e dalla profumazione fresca e delicata.

Caudalie-maschera-purificante-recensioni-opinioni-inci-argilla

La nuova confezione oggi in mio possesso (verde scuro) e la vecchia, provata in passato. Formulazione identica.

valutazione

💖 Eccellente – l’unica maschera purificante che non lascia la pelle secca e disidratata.

a chi lo consiglio?

A tutte le pelli da normali a grasse. Chi ha la pelle molto unta (presente! 😓) potrebbe trovare la Masque Purifiant di Caudalie leggermente blanda rispetto alle altre maschere purificanti all’argilla: in tal caso devi solo aumentare il tempo di posa o la frequenza di applicazione.

Poi ci mancherebbe, se ti piacciono le maschere ultra assorbenti e disseccanti, liberissima di passare oltre. Questa non fa per te.

dove si compra?

recensione d’uso

Inci-caudalie-maschera-purificante-masque-purifiant-recensioni-opinioni-

La maschera purificante di Caudalie va applicata sulla pelle leggermente umida (io le prime volte ho sbagliato clamorosamente, snobbando le istruzioni).
Dopo la posa di 10 minuti, la maschera non è del tutto asciutta sulla pelle. Forma sul viso un leggero strato semi trasparente, dalla texture vellutata.

Si risciacqua facilmente con acqua fresca e lascia la pelle di una morbidezza totalmente inaspettata: viso pulito, idratato e morbido.

La delicatezza della Masque Purifiant di Caudalie è un aspetto che vorrei sottolineare: di solito le varie maschere all’argilla per pelli grasse o impure si seccano formando una sorta di armatura cementificata sul viso. Quello strato secca molto, è difficile da rimuovere e spesso lascia la pelle arrossata.
Dimentica tutto questo perchè se anche la mia pelle sottile e delicata non si è ribellata, abbiamo trovato un prodotto purificante dalla formulazione magistrale (a meno che tu non sia allergica a qualche vegetale in formula, controlla l’analisi inci).

    • Funziona?

Assolutamente si, la maschera purificante Caudalie  fa quello che promette, lasciando la pelle morbida, purificata a lungo contro le imperfezioni ed opacizzata.

    • Cosa mi è piaciuto

La sensazione di pulizia ma soprattutto la pelle di una morbidezza vellutata che, fino ad ora, non ho sperimentato con nessun altro prodotto.

    • Cosa NON mi è piaciuto

Sinceramente non so cosa dirti. Ho gradito tutto, dal prezzo, alla confezione,  al prodotto.

analisi inci – ingredients list

Alla base assorbente di caolino (argilla bianca assorbente ma piú delicata rispetto alla classica argilla verde), la Masque Purifiant di Caudalie è stata surgrassata e addolcita con un’attenta selezione di ingredienti umettanti e oleosi.

Ti segnalo la glicerina, un olio vegetale non meglio specificato (olus oil), ma anche l’olio di vite, alcuni olietti setosi esterificati di origine vegetale e una goccia di vitamina E.

Non spaventarti nel vedere in quinta posizione il tanto famigerato propylene glycol, del quale io stessa ti ho parlato malissimo in tante occasioni.
Essendo  oltre le prime 2-3 posizioni, la sua presenza in questo caso non rischia di irritare e sensibilizzare la pelle.

Ricordati infatti che i glycol sono dei solventi, tra i quali il propylene spicca per potenza (è sì aggressivo ma anche totalmente atossico e sicuro anche ad uso alimentare, è la dose a fare il veleno, quindi niente allarmismi).
In più stiamo parlando di un prodotto a risciacquo che resta sulla pelle per pochi minuti.
In questo caso il propylene glycol dona di certo una leggera setosità alla pasta, ma serve soprattutto a solubilizzare e disperdere l’ampia gamma di estratti vegetali e polveri varie presenti in formula.

Coadiuvano l’azione assorbente del caolino: bentonite, magnesium aluminum silicate (sicuro per noi ma rischioso per i lavoratori che la producono senza le opportune protezioni all’apparato respiratorio obbligatorie per legge) e biossido di Titanio.

Infine, puoi vedere una nutrita lista di estratti e oli essenziali vegetali che costituiscono la parte “attiva” della maschera, esulando dalla funzione assorbente / opacizzante. Se sei allergica a una o più di queste piante, evita l’uso del prodotto.

  • o.e. Bergamotto, antibatterico
  • o.e. Lavanda, lenitivo
  • estratto di lino
  • o.e. Cipresso, vasocostrittore che agisce sui capillari
  • o.e. Salvia, riparatrice e antinfiammatoria
  • o.e. Mirra, cicatrizzante
  • o.e. Sandalo, antibatterico ottimo contro l’acne
  • o.e. Camomilla Romana, lenitiva
  • o.e. Prezzemolo, antinfiammatorio

INGREDIENTI – INCI : AQUA (WATER), KAOLIN, GLYCERIN*, OLUS OIL (VEGETABLE OIL)*, PROPYLENE GLYCOL DICAPRYLATE/DICAPRATE*, CETEARYL ALCOHOL*, GLYCERYL STEARATE*, VITIS VINIFERA (GRAPE) SEED OIL*, NEOPENTYL GLYCOL DIETHYLHEXANOATE, ETHYLHEXYL PALMITATE*, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE*, BENTONITE, CETYL ALCOHOL*, CETETH-20 PHOSPHATE, MAGNESIUM ALUMINUM SILICATE, CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), BENZYL ALCOHOL, DICETYL PHOSPHATE, TOCOPHERYL ACETATE*, CITRUS AURANTIUM BERGAMIA (BERGAMOT) FRUIT OIL*, HYDROGENATED VEGETABLE OIL*, CAPRYLYL GLYCOL, LAVANDULA ANGUSTIFOLIA (LAVENDER) OIL*, LINUM USITATISSIMUM (LINSEED) SEED EXTRACT*, EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX*, DEHYDROACETIC ACID, CUPRESSUS SEMPERVIRENS OIL*, SALVIA SCLAREA (CLARY) OIL*, SODIUM HYDROXIDE, COMMIPHORA MYRRHA OIL*, SANTALUM ALBUM (SANDALWOOD) OIL*, SODIUM PHYTATE*, ANTHEMIS NOBILIS FLOWER OIL*, PETROSELINUM CRISPUM (PARSLEY) SEED OIL*, ZINC PCA, SILICA, LIMONENE, LINALOOL .
* Origine végétale

  • Bioecocompatibile? Si, in larghissima parte. Infatti, il 94% della maschera purificante di Caudalie è di origine naturale.
  • Certificato ecobio? No.
  • Vegan? Si.
  • Halal? Non è certificato idoneo per consumatori di fede islamica

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

6 pensieri su “Caudalie – maschera purificante – opinione e inci

  1. Maria Iannaccone says:

    Grazie mille per questa recensione così carina e così utile. Una domanda: Lego opinioni contrastanti sulle maschere. Su una pelle grassa la maschera purificante va fatta ogni quanto? La presenza dell’argilla bianca si nota già dalla fotografia vista la pastosità. Io utilizzo la polvere di argilla verde ventilata Argital quando non uso Airol. Se tenuta troppo tempo in posa, secca la pelle; se la mischio con il gel di aloe e non con della semplice acqua, il problema si risolve. Scusa la lunghezza. Spero sia il posto giusto per fare questo tipo di domande.

    • Dorothy says:

      È il posto giustissimo, non preoccuparti! 🙂
      Dunque, in primavera ed autunno una o due volte alla settimana, se la pelle è molto grassa e oleosa. In inverno le maschere purificanti a base di argilla sono spesso troppo disseccanti anche per chi ha la pelle grassa, per cui massimo una volta a settimana, meglio se delicate e surgrassate.
      Ad esempio, solo argilla ed acqua è troppo aggressiva per la pelle: puoi aggiungere un cucchiaino di olio e uno di miele per renderla decisamente più confortevole e delicata
      Dorothy

  2. Maria Iannaccone says:

    Ciao cara Dorothy, buon pomeriggio. Vorrei chiederti: cosa significa esattamente il termine “surgrassare”. Significa ‘aggiungere grassi’? In questo caso a sostanze purificanti come le argille, sono stati addizionati gli olii? (olus oil? glicerina è un grasso? C/c trygliceride?) Grazie di

    • Dorothy says:

      Ciao Maria,
      In generale un prodotto è surgrassato quando appunto contiene una quantità maggiore di oli di quella che sarebbe sufficiente o che ci si aspetterebbe. Di solito è una cosa positiva perchè il risulta più delicato.
      I grassi possono essere sia gli oli vegetali che quelli sintetici, indistintamente.
      La glicerina non è un grasso come lo intendiamo normalmente, in quanto sostanza idrofila (mentre i grassi sono ovviamente lipidi). Chimicamente è un alcol trivalente, ma ai nostri fini in cosmesi è un idratante che in alte percentuali rende i prodotti più “pesanti”.
      Dorothy

  3. Marina says:

    Ciao ☺ ma non è una di quelle maschere che non vanno fatte con il sole, no? (Ok, quelle sono esfolianti in realtà, è che on genere nei siti i trattamenti anti-impurità contengono quegli acidini che d’estate vanno evitati). Può avere un’efficacia simile quella argilla+propoli di Fitocose?

    • Dorothy says:

      Ciao Marina, in realtà non ritengo ci sia alcuna controindicazione all’uso estivo di una semplice maschera all’argilla 🙂 asciuga semplicemente qualche eccesso oleoso o impurità, e non contiene acidi.
      Sono da evitare più che altro i prodotti leave in a base di acidi (anche se un trattamento una volta alla settimana con una maschera delicata al glicolico non è poi terribile, anzi, ovviamente va fatto solo su pelle sana e resistente, ma la pelle va comunque rinnovata), e durante il giorno bisogna evitare i prodotti contenenti sostanze fotosensibili come gli oli essenziali di agrumi, che invece non hanno conteoindicazioni se utilizzate di sera. 😉
      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *