Latte-detergente-antos-naturale-ecobio-opinione-recensione-inci

Antos – latte detergente – opinione e INCI

Latte detergente antos cosmesi naturale – caratteristiche

  • Cos’è – morbida crema per la detersione quotidiana del viso, utilizzabile anche come struccante
  • Cosa promette – azione detergente profonda e delicata, lasciando la pelle fresca e idratata
  • Prezzo / quantità – sul sito di Antos il barattolo costa 6 euro e contiene ben 200 ml di prodotto, i rivenditori generalmente lo fanno pagare qualcosina in più
  • Descrizione – crema bianca e morbida, dalla consistenza “ferma” (non è liquido come i soliti latti detergenti)

Latte-detergente-antos-naturale-ecobio-opinione-recensione-inci

valutazione

💚 Molto Buono – il latte detergente Antos è perfetto sia come struccante che come “secondo detergente” delicato per il mattino e per il post-rimozione trucco. Inci bioecologico ineccepibile. Anche tu che ti lamenti perchè i miei consigli su come detergere il viso prevedono l’acquisto di troppi prodotti troppo costosi, adesso non hai più scuse: due prodotti in uno con solo 6 euro. Roba che manco Babbo Natale.

a chi lo consiglio?

Questa è una delle rare volte in cui mi trovi in difficoltà nel destinare un prodotto a una tipologia di pelle e a una fascia di età. Per una volta, il claim “per tutti i tipi di pelle” ha ragione di esistere. Ovviamente, se hai problematiche particolari (es. pelle secca della serie incartapecorita & liofilizzata) ci sono dei detergenti più specifici con cui puoi trovarti meglio, ma faccio davvero fatica a immaginare qualcuno che possa trovarsi male con il latte detergente Antos.

In particolare, lo trovo molto utile se devi passare dai detergenti schiumogeni a una pulizia delicata con gradualità: non è assolutamente grasso, ma anzi ha un buon potere pulente grazie agli emulsionanti in alta posizione.

dove si compra?

  • sul sito della Antos, qui. Spedizione gratuita sopra le 100 euro di spesa.
  • nei vari rivenditori fisici, elencati qui.

recensione d’uso

Latte-detergente-antos-opinione-recensione-inci-naturale-ecobio

Il latte detergente Antos può essere utilizzato in qualsiasi fase della detersione, dalla rimozione del make up alla pulizia delicata del mattino.
Toglie benissimo qualsiasi traccia di makeup, mascara compreso, e in un paio di passate la pelle è perfettamente pulita.

Per ottenere una pulizia veramente perfetta però, il latte detergente Antos dà il meglio di sè dopo aver passato sul viso un dischetto di cotone struccante imbevuto di olio (io uso quello di mandorle) : pelle pulita ma soprattutto liscia, idratata e morbidissima.

Attenzione: l’olio non deve essere spalmato con le mani, perchè ne resta troppo sul viso e il latte detergente non ce la fa a rimuoverlo. A meno che non utilizzi un panno di cotone per aiutarti a pulire la pelle.

Al mattino l’ho trovato perfetto. Ti consiglio di utilizzarne una favetta sulla pelle umida, vedrai che toglie benissimo l’oleosità accumulata durante la notte, lasciando la pelle morbida e pulita, pronta alla skincare del mattino.
Se utilizzato “a secco” sulla pelle asciutta, tende infatti a non emulsionare alla perfezione lo sporco e la pelle resta un pochino ruvida, mentre con una goccia d’acqua è perfetto.

    • Funziona?

Perfettamente. Lascia la pelle pulita e soprattutto non secca, non lascia la pelle ruvida e disidratata come i detergenti schiumogeni, non brucia gli occhi.

    • Cosa mi è piaciuto

La consistenza in crema, il profumo, i risultati e il fantastico rapporto qualità / prezzo. Tutto.

    • Cosa NON mi è piaciuto

Davvero nulla di cui lamentarmi, al massimo potrei dire che preferisco un latte detergente piú surgrassato (oli prima degli emulsionanti).

analisi inci – ingredients list

La formulazione del latte detergente Antos è costituita da una base di acqua, emulsionante ecobiologico detto Olivem 1000 (cetearyl olivate, sorbitan olivate) e olio di albicocca.
Contiene altri emulsionanti ecobio, ma soprattutto diversi altri oli di origine vegetale esterificati.
Spiccano nella formula tre attivi lenitivi per eccellenza: miele, estratto di calendula ed estratto di camomilla, che calmano eventuali irritazioni e leniscono la pelle.

Inci-antos-latte-detergente-opinione-recensione-naturale-ecobio

  • Bioecocompatibile? Assolutamente SI.
  • Certificato ecobio? No, ma per mantenere i prezzi così bassi è impossibile pagare delle certificazioni. Gli ingredienti sono però spesso da agricoltura biologica e praticamente sempre conformi allo standard Ecocert.
  • Vegan? No, contiene miele
  • Halal? Non è certificato idoneo per consumatori di fede islamica

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

6 pensieri su “Antos – latte detergente – opinione e INCI

    • Dorothy says:

      Ciao Sofia Maria, ti ringrazio!
      La cosa bella di molti prodotti di questa azienda è che pur mantenendo una qualità di livello estremamente professionale riescono a venire incontro anche a chi non ha grossi budget, mi ritrovo spesso a inserirli nelle schede di skincare che redigo in consulenza e non ho mai, dico mai, avuto problemi.

    • Dorothy says:

      In realtà è un latte detergente davvero poco grasso, considerando che gli emulsionanti sono in quantità maggiore rispetto agli oli che servono necessariamente…
      Su pelli acneiche e post acneiche funzionano divinamente anche detergenti in burro a base esclusivamente di oli, prodotti che personalmente ritengo i migliori in assoluto per la detersione serale
      Dorothy

      • Maria Iannaccone says:

        Dorothy grazie. Scusa la domanda…forse ti parrà sciocca, ma il conservante qui è ‘anisic acid’ e basta?

        • Dorothy says:

          Ciao Maria, anche il glyceryl caprylate è un conservante.
          Tieni comunque conto che specialmente nella cosmesi bioecologica si fa anche affidamento all’attività antibatterica o batteriostatica di altri ingredienti normalmente non classificati come conservanti (anche se non mi pare sia questo il caso) e quindi di difficile individuazione.
          Ad esempio, banalmente, l’olio essenziale di tea tree puó contribuire a evitare la formazione di carica batterica in un prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *