Vaniqa-crema-funziona-opinioni-recensioni-composizione-peli-sul-viso

Vaniqa crema: funziona? Elimina i peli del viso? – Opinione e composizione

Attenzione: questa è la review di un farmaco ad uso topico contro l’irsutismo.
Leggi l’articolo precedente qui per conoscere le dovute premesse.

vaniqa – caratteristiche

    • Cos’è – crema che inibisce la nascita, la crescita e lo sviluppo del pelo addormentandone la matrice
    • Cosa promette – rallenta e riduce la crescita dei peli in due mesi
    • Prezzo / quantità – 30 grammi, 63 euro circa.
    • Descrizione – crema biancastra densa in tubo di plastica con buchetto dosatore

Vaniqa-crema-funziona-opinioni-recensioni-composizione-peli-sul-viso

dove si compra?

In farmacia dietro presentazione di ricetta medica

recensione d’uso

Vaniqa-crema-funziona-opinioni-recensioni-composizione-peli-sul-viso

Come hai notato, ho tolto un po’ di voci alla mia solita scheda review, perchè questa è una recensione anomala.
Posso parlarti dei risultati ottenuti con Vaniqa in oltre dieci anni d’uso, posso darti la mia opinione sul prodotto, andremo a sbirciarne la composizione per capire meglio di cosa si tratta, ma di certo non posso dare valutazioni e voti a un farmaco.

A me Vaniqa è stata prescritta per combattere la peluria sul viso, ma puó essere utilizzata in qualsiasi zona del corpo che presenti troppi peli superflui o irsutismo.

Partiamo dall’inizio.
La prima volta che utilizzi vaniqa non è necessario che tu sospenda depilazioni o trattamenti abituali alla peluria.
Non è una crema depilatoria, quindi durante l’uso di Vaniqa, soprattutto per i primi due mesi, dovrai continuare a combattere i peli come tua abitudine: ceretta, decolorante… Quello che ti pare.
Come ho già detto qui, NON rasarli.

In questi primi due mesi vedrai i peli progressivamente diradarsi e assottigliarsi, lasciando infine spazio a una pelle liscia, al massimo con qualche sottile peletto facilmente rimovibile con una pinzetta.

Come si usa Vaniqa?

Va utilizzata due volte al giorno sulla pelle pulita, senza eccezioni (altrimenti qualche bulbo si sveglia), spalmandone una piccola quantità nella zona da trattare.
Tra le due applicazioni ci dev’essere una distanza di almeno 8 ore.
Dopo l’applicazione non bisogna lavare la zona trattata per almeno 4 ore.

Si possono applicare cosmetici e makeup aspettando 5 minuti dall’applicazione di Vaniqa, in modo che il farmaco si sia asciugato.
La crema si spalma rapidamente, si asciuga molto bene e lascia la pelle leggermente più secca, non unta.

Che effetti collaterali ha vaniqa?

Oltre il 10% (effetto collaterale molto comune) di chi utilizza Vaniqa ha riscontrato un aumento di brufoli acneici nella zona trattata. Me compresa, considerando che da adolescente soffrivo già di acne, ed è stato un po’ come sparare sulla croce rossa.
La situazione comunque non è tremenda, si tratta di qualche brufoletto qui e là, e nel giro di qualche settimana si normalizza.
Sono anni che ormai la situazione “brufoli” è decisamente migliorata se non conclusa, e nelle zone trattate (labbro superiore, mento, mascelle) la frequenza dei brufoli non è superiore al resto del viso.
Gli effetti collaterali comuni, e altrettanto passeggeri, sono la sensazione di secchezza e leggero prurito/irritazione all’applicazione della crema Vaniqa.

Un tubetto di crema mi dura 5-6 mesi, quindi quello che può sembrare un enorme investimento in termini economici, si risolve con due acquisti annuali.
Ricordo ancora che quando ho iniziato il trattamento con Vaniqa il suo prezzo era di soli 38 euro, forse anche meno, per arrivare oggi a costarne 63.
Sono circa 130 euro all’anno, decisamente più costoso di qualsiasi altro metodo contro i peli superflui.
La data di scadenza è lunghissima, si parla di 2-3 anni, non c’è pericolo di spreco.

I risultati sono decisamente eccezionali, anche se si tratta effettivamente di una “schiavitù” a vita, come quasi tutti i metodi di rimozione dei peli in realtà.
Infatti, se smetti di utilizzarla, in due mesi la situazione può tornare al punto di partenza, perchè i bulbi si risvegliano e siamo punto a capo.
Ho fatto anche la prova: dopo tanti anni di uso continuativo di Vaniqa mi ero convita che magari i miei peletti potessero essere definitivamente morti. Non so, magari con un assestamento ormonale… Vana illusione.
L’anno scorso ho provato infatti a sospenderne l’uso e dopo due mesi… ho tirato giù parecchi Santi dal calendario. Non mi ricordavo che la situazione fosse tale, non ci ero più abituata, forse è peggiorata con la maturità ormonale (siamo donne in età fertile, non dimentichiamocelo), e ormai sono solita depilarmi moltissimo anche sul corpo.
Sono corsa a riapplicare Vaniqa e ora ho di nuovo il viso bello liscio, anche se comunque ogni tanto qualche spinzettata qua e là tocca darla, probabilmente perchè qualche bulbo sfugge o magari l’applicazione non è stata perfetta.

Valutando attentamente i pro e i contro di questo prodotto, per me Vaniqa è l’unica soluzione definitiva contro la peluria superflua, in alternativa alla depilazione definitiva con luce pulsata operata da specialisti.
Indubbiamente quando ho iniziato io a utilizzare Vaniqa la depilazione definitiva era agli albori e scarsamente efficace, si trattava quindi di un prodotto unico nel suo genere, e l’unica possibilità di non vedere più ricrescere i peli.
Entrambe le procedure non andrebbero applicate a ragazze minorenni, ma ad esempio a me Vaniqa è stata prescritta ben prima dei 18 anni, e allo stesso modo non ritengo ci siano particolari controindicazioni alla luce pulsata.

Se la peluria sul viso è un problema che non sei riuscita a risolvere coi metodi diffusi e alla portata di tutti, sicuramente può valere la pena parlarne col tuo medico e valutare l’opportunità di un trattamento farmacologico.
Tuttavia, la cosa più importante è che tu non sia a disagio con te stessa: non ascoltare chi ti dice che “c’è di peggio” e fai tutto ciò che ritieni opportuno per sentirti al meglio.
Parlarne con un medico è una delle possibilità, da non sottovalutare.

In futuro io sicuramente prenderò in considerazione la luce pulsata fatta da un dermatologo, mentre per ora mi trovo bene con Vaniqa.
Tieni conto comunque che non va utilizzata in gravidanza nè durante l’allattamento e che si tratta di un prodotto che una volta sospeso non ha più effetto, quindi da utilizzare “a vita”.

analisi inci (composizione) – ingredients list

Vaniqa-crema-funziona-opinioni-recensioni-composizione-peli-sul-viso

E qui arriviamo alle dolenti note.
Vaniqa non è una cremina ecobio, è un farmaco, e come tale ha necessità di essere il più sicuro possibile come conservazione, allergicità, e stabilità.

Il suo principio attivo è l’Eflornitina, molecola che agisce su un enzima proteico coinvolto nella produzione dei peli, e che costituisce l’11,5% della crema.

Gli eccipienti sono sicuramente inerti e non interferiscono con l’attività del farmaco, ma non sono una botta di salute per la bellezza della pelle: Vaniqa contiene infatti siliconi e petrolati (dimethicone, paraffinum liquidum, seppur in piccole quantità) mentre è priva di parabeni. Uqesto vuol dire che le aree trattate andranno curate con cosmetici idratante ed emollienti, nonchè pulite bene per evitare accumulo di prodotto e pori ostruiti.

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

15 pensieri su “Vaniqa crema: funziona? Elimina i peli del viso? – Opinione e composizione

  1. Andrea says:

    Io adoro i tuoi articoli.. premetto che ho 17 anni sto prendendo una pillola che mi regolarizzi il ciclo e tutto questo fin’ora mi ha portato soltanto ad una depressione devastante perché mi sembra che la crescita dei peli sia diventata più eccessiva, ma non tanto per quanto riguarda la quantità ma proprio la qualità del pelo, ci sono dei peli molto evidenti lunghi e neri anche essendo pochi.. volevo sapere se mi consigliavi vaniqa e se una volta smesso i peli crescono il doppio o peggio.. ho paura di arrivare a 27 anni con dei peli lunghi e nerissimi! Oltre che molti.. grazieee grazieee grazieee ancora per la tua pazienza.. ti seguirò anche per quanto riguarda il nuovo acquisto per l’irsutismo… ♡

  2. Andreaa says:

    volevo sapere se potevo usare questa crema anche senza un consulto di un dermatologo.. Se una volta smesso di usare questa crema i peli crescono di meno o di più? E se prima di usarla devo depilare la parte interessata, perché non vorrei fare un danno visto che i peli sul mio viso non sono tanto tanto tanto evidenti.. Grazie!!

  3. Mariapaola says:

    Ciao volevo sapere ma durante il trattamento posso comunque continuare a radere la zona parlo di mento lavorando a contattato con il pubblico mi sento in imbarazzo se dovessi smettere di radermi siccome si vedono tanto
    Grazie

    • Dorothy says:

      Ciao Mariapaola,
      Nessun problema con rasatura o ceretta, durante l’applicazione di Vaniqa ci si può tranquillamente continuare a depilare finchè i peli ci sono.
      Buona giornata,
      Dorothy

  4. Monica says:

    ciao, ho della peluria (parecchia) nelle vasette, che tolgo con ceretta e poi con la pinzetta …parlando con la mia dermatologa mi ha consigliato che potrei provare a usare Vaniqa. Leggendo il tuo articolo, vorrei chiederti se dopo che si smette di usarlo i peli ricrescono di più e piu grossi o semplicemtente ricresce cm prima. E inoltre se prima di utilzzare la crema bisogna depilare la zona interessata o solo radere come avviene per la luce pulsata oppure si puo anche usare senza togliere i peli (vorrei utilizzarlo anche in altre zone del corpo in cui ho più peluria del normale) Grazie grazie per il tuo tempo

    • Dorothy says:

      Ciao Monica,
      Dopo l’interruzione di Vaniqa i peli tornano gradualmente, nel giro di due mesi, alla loro situazione precedente. Qualsiasi variazione della peluria non può essere atteibuita alla crema perchè non ha il potere di agire nè sulla genetica nè sui nostri ormoni, nemmeno per sbaglio. 😉
      Non è assolutamente necessario usare il rasoio prima dell’applicazione, anzi, al massimo se proprio si vuole accelerare la scomparsa dei peli si può fare una ceretta, ma non è indispensabile.

      Buona giornata, a presto,

      Dorothy

  5. Geneticadimerd says:

    Ciao Dorothy, ho letto due dei tuoi articoli e sono finita in questa pagina dedicata alla crema vaniqa. Ti scrivo la mia esperienza con ”la luce pulsata”, io soffro di irsutismo di 1° grado, finalmente diagnosticata a 30 anni da una ginecologa di fiducia, “molto semplicemente i tuoi peli sono ereditati, mettici una croce sopra… e vai avanti se ci riesci” mi ha detto la dottoressa in questione a luglio di quest’anno. Dopo 20 anni di guerre tra dermatologi, medici generici ed endocrinologi, analisi del sangue, radiografie pelviche, diagnosi di sindrome dell’ovaio policistico (di cui NON soffro Più, ebbene si mi sono regolarizzata a livello ormonale finalmente!) tra pillole ormonali, 6 anni di luce pulsata al viso (di cui sarò dipendente a vita purtroppo)… ho una diagnosi definita, >> mi spiace ma lei ha ereditato l’irsutismo dei genitori, dei nonni, dei bisnonni e così via fino dalla notte dei tempi, i miei peli in eccesso sono ereditari e basta. Dunque vi riporto la mia esperienza personale con la luce pulsata: I suoi effetti durano da uno a due mesi (se sei fortunata) dall’applicazione, la quale è molto costosa 100/150 € tutto il viso… Dopo cerette, Oxy e silk epil però posso dire che da 6 anni a questa parte quasi respiro, almeno sul viso, ti tralascio il resto del corpo: peluria anomala e scura sull’addome, su schiena, su dita delle mani (si anche lì cazz..), non ti parlo di gambe e braccia… una scimmia come il nonno (sia materno che paterno… urrà!). Vorrei sfatare il mito che la L.P. è definitava, NON lo E’ infatti ,io ne sono una testimone, dovrò sottopormi a vita a questo trattamento. Inoltre voglio dare una dritta a tutte voi: la parte da trattare NON VA RASATA ASSOLUTAMENTE, SE VE LA RASANO ALLORA SONO DEI CIALTRONI! Non solo vi stanno rubando i soldi ma anche peggiorando il problema, ricordo a 13 anni mi rasarono un poco di peluria sottile nei pressi delle bassette, dall’ora e stata un lenta discesa all’inferno, quello che avrei potuto risolvere con una leggera schiarita con Oxy, divenne uno problema che lentamente si diffuse anche a guance, mento e baffetti, fino a divenire vera e propria barba. Tornando al trattamento con la L.P. la si fa sulla propria peluria cresciuta (non rasata e/o depilata) preferibilmente del suo colore naturale (n.b. il pelo chiaro o biondo la L.P. non lo legge) vi verrà applicato sul viso una sonda con del gel, come quando vi fanno una radiografia all’addome dal ginecologo; e da lì parte la luce pulsata, una scarica di fuoco che vi brucerà superficialmente il viso, per i primi trattamenti a me lasciò delle crosticine, dovetti applicare la crema gentamicina. Dopo anni di trattamenti il viso diventa morbido e senza peluria, le crosticine non si sono fatte più, inoltre favorisce il rigeneramento cutaneo della pelle soprattutto se hai macchie e cicatrici lasciate dall’acne cistica (di cui soffro tuttora oggi), a me ha fatto anche questo doppio effetto mi ha tolto veramente tutto uniformando il colore del viso meglio di un make-up a cerone. Premetto che avvolte per motivi economici dovevo sospendere per diversi mesi il trattamento, conseguenza i peli sono ritornati ad uscire come prima e anche più folti (irsutismo di 1° grado ereditato), per questo ti dico che per me è un trattamento a cui purtroppo non posso rinunciare, sono 6 anni che lo faccio e credo visto l’andazzo, come te per vaniqa, sarò dipendente alla L.P. a vita. Questa è la mia esperienza spero che possa essere utile a qualcuno. Buona fortuna a voi tutte, e se vi lamentate che avete uno o due peletti che vi crescono sul viso che dovete togliere una volta ogni tanto con le pinzette allora non vi rammaricate…. ci sono persone come me che hanno vissuto tutta la loro adolescenza con la barba e per liberarsene ( a partire dai 24 anni) hanno dovuto sborsare migliaia di euro con la L.P., grazie genetica!

    • Dorothy says:

      Ciao Cara,
      La tua storia è sicuramente un caso limite, ti ringrazio per averla condivisa.
      Parli di un trattamento evidentemente medico, cosa di cui qui non tratto.
      Due precisazioni ritengo comunque che siano doverose:
      – la luce pulsata non deve bruciare eccessivamente, tantomeno creare croste, altrimenti te la sta facendo un macellaio
      – sul viso va benissimo non rasare la peluria, ma su altre zone del corpo non ha senso. La lunghezza ideale è di 1-2 mm, che il pelo spunti appena. Se troppo lungo fa solo molto male e disperde inutilmente energia lungo il fusto.
      – la luce pulsata non è definitiva ma in casi normali, dopo 10-11 mesi/sedute, dovrebbe permettere di vivere tranquillamente facendo un ripasso annuale.
      – la rigenerazione della pelle e diminuzione delle cicatrici mi fa pensare più al laser, o a danneggiamenti della pelle tali da obbligarla a rigenerarsi. Non so quanto il gioco valga la candela a lungo termine, in ottica di danneggiamento del collagene e delle strutture elastiche cutanee.
      – è impossibile che i peli ricrescano piú folti di prima a causa della sospensione della luce pulsata; più facilmente nel frattempo ti eri dimenticata di quanti ne avessi (capita), oppure il tuo problema genetico è peggiorato con fattori ormonali terzi.
      – la luce pulsata è oggi accessibile a prezzi molto più bassi, mentre addirittura il macchinario domiciliare permette un risparmio notevolissimo. Con calma e costanza si ottengono ottimi risultati senza ustionarsi. 😉

      Buona fortuna per tutto,
      A presto,

      Dorothy

      • Dorothy says:

        Buonasera Marina,
        L’elettrodepilazione ad ago non è purtroppo un trattamento che possa essere fatto domiciliarmente in autonomia, ma una procedura medica da effettuare in ambulatorio, con risultati non reversibili (contrariamente a quelli di questo farmaco).
        Buon proseguimento

        Dorothy Danielle

    • Dorothy says:

      Buonasera George,
      Questo farmaco non è pensato per la barba maschile, che fa parte dei caratteri sessuali secondari e pertanto richiede l’assoluto parere di un medico su quale sia, eventualmente, la strada da adottare in caso si voglia eliminarla o sfolitrla.
      Buon proseguimento

      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *