Bionike-defence-eye-contorno-occhi-antirughe-opinione-recensione-inci

Bionike – contorno occhi antirughe Defence Eye – opinione e INCI

contorno occhi antirughe bionike – caratteristiche

  • Cos’è – crema artirughe per il contorno occhi sensibile
  • Cosa promette – previene e attenua le piccole rughe e riduce la profondità di quelle esistenti. Svolge inoltre un’azione protettiva contrastando i radicali liberi e il foto-invecchiamento.
  • Prezzo / quantità – confezione da 15 ml, prezzo circa 25 euro
  • Descrizione – crema bianca lucida quasi inodore, in tubo di plastica con beccuccio dosatore.

Bionike-defence-eye-contorno-occhi-antirughe-opinione-recensione-inci

valutazione

💛 Sufficiente – la fomula è tutt’altro che bioecologica e dermocompatibile, tuttavia risulta adatta al suo scopo.

a chi lo consiglio?

Praticamente a nessuno, visto che ormai anche per le pelli più sensibili si possono trovare valide alternative nella cosmesi naturale e dermocompatibile.
Tuttavia, se hai il contorno occhi segnato, allergia al nikel, allergia al profumo, pelle tremendamente reattiva che non ti permette di utilizzare nient’altro… Il contorno occhi antirughe Defence Eye di Bionike potrebbe essere una delle poche soluzioni che ti restano.

dove si compra?

  • in farmacia
  • Online qui e qui

recensione d’uso

Contorno-occhi-bionike-opinione-recensione-inci-defence-eye

La crema contorno occhi antirughe della linea Defence Eye di Bionike si presenta con una texture grassa ma non realmente unta (tipica sensazione siliconica o di alcuni altri emollienti sintetici), traslucida, di facile applicazione ma lentissimo assorbimento.
Si tratta di un prodotto che fa sentire la sua presenza sulla pelle, donando certamente comfort a una pelle secca, ma rendendo alche il finish un po’ lucido e sgradito a chi non usa polveri per il makeup.

L’odore è assolutamente neutro e quasi inesistente, il che a mio avviso è certamente un pregio; altra cosa che ho apprezzato, inoltre, è la totale mancanza di reazioni avverse anche su occhi sensibili di portatrice di lenti a contatto (presente!), nonostante troviamo al secondo posto in inci un silicone volatile che evaporando può irritare gli occhi, come già successo qui.

L’uso costante di questa crema antirughe di Bionike per il contorno occhi porta certamente a un miglioramento del trofismo cutaneo e migliora soprattutto l’idratazione della zona contribuendo ad appianare i segni presenti e a prevenire quelli futuri.

    • Funziona?

Si, soprattutto attraverso la riduzione della perdita d’acqua transcutanea (TEWL) dovuta al potere filmante del silicone che costituisce la fase lipidica del prodotto. Gli attivi sono utili alla prevenzione dell’invecchiamento della zona.

    • Cosa mi è piaciuto

Come sempre Bionike si distingue per la grande sicurezza dei suoi prodotti destinati alle pelli sensibili e allergiche. Come adoro molti dei loro solari, non mi dispiacerebbe poter apprezzare di più la loro skincare: magari un giorno si potrà avere lo stesso livello di sicurezza dermatologica che garantiscono ora anche con formulazioni più bio-eco-dermo-compatibili.

    • Cosa NON mi è piaciuto

La scarsa ecosostenibilità della formulazione.

analisi inci – ingredients list

Inci-bionike-contorno-occhi-antirughe-defence-eye-opinione-recensione

Da un punto di vista bioecologico, la formulazione del contorno occhi antirughe Bionike Defence Eye è terribile: acqua, silicone, silicone, isoparaffina ecc…
Si tratta di un’emulsione acqua e siliconi estremamente stabile e anallergica, autopreservata dalla tecnica formulativa, che semplificando moltissimo sequestra l’acqua, e da alcuni ingredienti dall’attività simile ai conservanti (ad esempio i glycol).
Si spiega così il claim “senza conservanti” (che non è mai del tutto vero, altrimenti preoccupati).

Il potere idratante di questa crema, come ti ho anticipato, è dovuto al suo potere filmante, da attribuire ad un emolliente sintetico (glyceryl ethylhexanoate / stearate /adipate) e ai molti siliconi, anche unti e pesanti, presenti in formula.
Semplificando, la maggiore forma di idratazione è proprio la riduzione del processo di disidratazione che la pelle affronta ogni giorno: riducendo la perdita di acqua transcutanea (Trans-Epidermic Water Loss) ecco che la pelle è più idratata.

Molto interessanti e apprezzabili gli attivi antiage in formula:
Carnosina, peptide sintetico che inibisce la degenerazione delle proteine nel collagene e risulta quindi con proprietà antiossidanti e anti radicali liberi.
Bisabololo, famoso componente lenitivo dell’olio essenziale di camomilla, spesso di sintesi
Acido glicirretinico (glycyrrhetinic acid), ottimo lenitivo estratto dalla liquirizia, che agisce su dermatiti, infiammazioni e arrossamenti.
Palmitoyl Oligopeptide, insieme di amminoacidi con proprietà antiage e antiossidanti; stimola la produzione di sostanze fondamentali per mantenere la pelle giovane ed elastica.

  • Bioecocompatibile? No, contiene ingredienti potenzialmente inquinanti e non dermoaffini
  • Certificato ecobio? No.
  • Vegan? tecnicamente si, non contiene ingredienti di origine animale, almeno non palesemente tali
  • Halal? Non è certificato idoneo per consumatori di fede islamica

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

4 pensieri su “Bionike – contorno occhi antirughe Defence Eye – opinione e INCI

  1. Maria Iannaccone says:

    C’ è di meglio, in sintesi…ma per un’ allergica (eccomi!!), le aziende offrono solo siliconi inermi? È un rischio cimentarsi con qualcosa di naturale?

    • Dorothy says:

      Le maggiori insidie per gli allergici si nascondono soprattutto nel mondo vengetale, quindi per determinate necessità i prodotti di sintesi diventano una scelta obbligata. Negli ultimi anni tuttavia stiamo assistendo a sempre più tentativi da parte delle aziende “ecobio” di formulare per pelli allergiche, sensibili o reattive, con buoni risultati.
      È anche una questione di fondi: aziende come Bionike possono permettersi test clinici su volontari che alle piccole realtà della cosmesi verde sono preclusi.
      Dorothy

    • Dorothy says:

      Ciao Luisa,
      Gli ingredienti non dermoaffini qui presenti, a parte inquinare senza dare alcun beneficio alla pelle, non dovrebbe dare alcun tipo di reazione avversa, proprio perchè si tratta in gran parte di sostanze sintetiche che non intervengono nel metabolismo cellulare, limitandosi a “sedersi” sulla pelle.
      Sintetico non vuol dire per forza dannoso o pericoloso, ma in molti casi, soprattutto parlando di eccipienti, vuol dire soprattutto inutile (o inerte, a seconda del punto di vista).
      Trattandosi di un prodotto specifico per pelli delicate di una delle maggiori industrie cosmetiche italiane, per quanto possa non piacere, abbiamo almeno la certezza che “danni” e reazioni sono realmente limitati.
      Buon proseguimento,
      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *