Bioderm-dermocrema-crema-inci-opinione-recensione-ingredienti

CREME CORPO – Nivea, Bioderm, Fitocose – opinione e INCI

Visto che da poco abbiamo fatto una carrellata di prodotti viso più o meno interessanti attraverso la Skincare Routine di questo autunno, ha senso che una volta ogni tanto mi occupi anche di qualche prodotto per il corpo.
Chi mi segue da tanto ormai lo sa: la mia specializzazione è la skincare viso, ma i prodotti per il corpo, soprattutto se semplici creme idratanti, non differiscono molto per concezione formulativa e funzionalità dalle creme viso.
Considerato anche che le esigenze della pelle del corpo sono inferiori, sotto molti punti di vista, rispetto a quelle del viso, preferisco in questo caso fare un excursus rapido di più prodotti insieme.

Oggi quindi si parla di:
Fitocose, crema fluida idratante al profumo di vaniglia
Bioderm, dermocrema a pH autoequilibrante
Nivea, Idratante Express corpo per pelle normale o secca

Fitocose-crema-corpo-fluida-vaniglia-opinione-recensione-inci-ingredienti

Fitocose – crema corpo idratante alla vaniglia

Caratteristiche – Crema ecosostenibile con ingredienti da agricoltura biologica.
Confezione e prezzo – Flacone in plastica da 200 ml, prezzo 9 euro circa
Dove si compra – Acquistabile sul sito dell’azienda e online qui.

Recensione d’uso

Classica crema corpo in flacone con tappo dosatore, dalla colorazione decisamente ambrata e con un ottimo profumo di croissant.
Texture leggermente grassa, estremamente nutriente sulla pelle, perfetta se hai problemi di secchezza e non hai problemi ad aspettare qualche minuto perchè si assorba.
Migliora le proprie prestazioni se applicata sulla pelle umida dopo la doccia, in modo che la sensazione di unto sia nettamente minore.
Persistenza della profumazione molto buona sulla pelle, proiezione per nulla invadente.

Fitocose-crema-corpo-fluida-vaniglia-opinione-recensione-inci-ingredienti

Analisi inci / ingredienti

Formulazione semplice per questa crema Fitocose che sa di pasticceria: base acqua ed estratto di tiglio biologico, mentre la fase grassa è costituita da un mix di oli vegetali, tra cui spiccano i burri di Karitè e Cupacu, e dall’evanescente octyldodecanol (emolliente semi-sintetico dal tocco secco) che alleggerisce il tutto.
Piccole quantità di alcuni umettanti, glicerina e PCA, contribuiscono al potere idratante della crema.
Interessante l’assenza di allergeni del profumo in un prodotto che si distingue per la propria nota olfattiva, segno che gli oli essenziali scelti potrebbero essere adeguati anche a chi normalmente ha problemi con le fragranze allergizzanti.
Anche la scelta dei conservanti, tutti ovviamente ecobio, si adegua ad un’ottica maggiormente ipoallergenica rispetto al passato.

Fitocose-inci-crema-corpo-fluida-vaniglia-opinione-recensione-ingredienti

Valutazione

💚 – Promosso
Non prende l’eccellenza solo per una questione di gradevolezza di texture e residuo grasso. Crema nutriente, profumata ed eco-dermocompatibile.


Bioderm-dermocrema-crema-inci-opinione-recensione-ingredienti

BioderM – dermocrema con estratti naturali attivi

Caratteristiche – Crema in larga parte ecosostenibile, non adatta ai vegani per la presenza di miele. Priva di certificazioni ufficiali bioecologiche.
Confezione e prezzo – Flacone in plastica da 150 ml, prezzo 12 euro circa
Dove si compra – Acquistabile sul sito dell’azienda e online qui.

Recensione d’uso

Crema bianca, soffice, estremamente fondente e a rapidissima assorbibilità. Nutre immediatamente la pelle senza risultare troppo leggera ma soprattutto senza lasciare residui unti.
Profumazione delicata e non invadente, che svanisce quasi subito.
Credo sia, insieme al latte detergente/fluido corpo della stessa marca (recensito qui) una delle migliori creme corpo che abbia mai provato finora, avendola utilizzata sia in estate che con l’arrivo del freddo con estrema soddisfazione: le follicoliti post silk epil tendenzialmente si calmano, nessun fastidio, cura della pelle impeccabile.
È perfetta per te se hai la pelle particolarmente esigente, magari con tendenza a screpolature o disidratazione e sensazione di “pelle che tira”.

Bioderm-dermocrema-crema-recensione-opinione-inci-ingredienti

Analisi inci / ingredienti

Gli ingredienti principali di questa crema corpo Bioderm sono acqua e burro di karitè, noto per essere perfetto per le pelli secche ma difficile da utilizzare tal quale.
Seguono per quantità un po’ di glicerina e i necessari emulsionanti, per i quali si passa dal super sintetico (ceteareth-20) al super naturale (cera d’api). La texture che risulta da questo bilanciamento è perfettamente fondente, con un inci che non desta preoccupazioni per la salute del consumatore.
Il quantitativo di ingredienti e di attivi è tale da rendermi preferibile, per chiarezza, la divisione degli stessi in categorie.
Una bella schiera di ulteriori emollienti aiutano il burro di karitè: oli di mandorle, germe di grano e cocco si accompagnano ad una punta di silicone sia leggero ed evanescente che più pesante. Si parla di percentuali davvero irrisorie rispetto ai quantitativi degli ingredienti di pregio, ma utili a migliorare la gradevolezza del prodotto che, lo ricordo, è parte di una linea utilizzata molto anche in ambito ospedaliero.
L’idratazione non è affidata solo alla glicerina, ma si appoggia alle eccellenze disponibili: urea, miele, PCA, pantenolo (vitamina B5) e niacinamide (vitamina B3), ricostruendo così il Natural Moisturizing Factor cutaneo.
A lenire la pelle stressata e irritata troviamo invece bisabololo, allantoina, ossido di zinco protettivo, malva e camomilla.
Infine, non manca neppure una goccia di vitamina A, nella forma del retinyl palmitate, che provvede ad una delicata attività antiossidante in sinergia con la vitamina E esterificata (tocopheryl acetate).
Unica pecca, che tuttavia permette di mantenere il prodotto aperto per sei mesi (comunque non tantissimi), è la presenza di imidiazolidinyl urea, cessore di formaldeide, nel mix eterogeneo di conservanti.

Bioderm-dermocrema-crema-inci-ingredienti-opinione-recensione

Valutazione

💖 – Eccellente
Formulazione equilibrata tra naturale e sintetico, piena fino all’orlo di funzionali complementari che nutrono e leniscono la pelle in modo ineccepibile, di gran lunga superiore ai prodotti contenenti solo qualche grasso e un po’ di glicerina.


Nivea-crema-corpo-idratante-express-opinione-recensione-inci-ingredienti

Nivea – idratante express corpo

Caratteristiche – Crema economica per pelli normali e secche. Vegan friendly. Priva di certificazioni ufficiali.
Confezione e prezzo – Flacone in plastica da 250 ml, prezzo 2-3 euro circa. Esistono versioni da 400 e 500 ml che permettono di risparmiare ulteriormente. Costa più il packaging che il prodotto.
Dove si compra – Acquistabile sul sito dell’azienda e online qui.

Recensione d’uso

Crema bianca dalla classica profumazione Nivea (che il mio naso apprezza molto), texture leggerissima tanto da sembrare più un gel denso che una crema.
Assolutamente non unta, idrata delicatamente fondendosi con la pelle in pochissimi secondi, senza tuttavia risolvere reali problemi di secchezza o disidratazione.
Lascia sulla pelle un leggero velo setoso che, se si esagera, può risultare leggermente appiccicoso, ma mai unto.
Al tatto si percepisce la presenza non invasiva di ingredienti sintetici che la pelle non può metabolizzare, ma nulla di fastidioso.
Migliora temporaneamente l’idratazione della pelle, rendendola più morbida ed elastica, perfetta se non hai esigenze particolari.

Nivea-idratante-express-recensione-opinione-crema-corpo-inci-ingredienti

Analisi inci / ingredienti

Crema semplicissima, a base di acqua, glicerina ed esteri (emollienti modificati, talvolta di origine vegetale e talvolta di sintesi). Non contiene grassi vegetali puri, ed è per questo che risulta assolutamente non grassa e di immediata assorbibilità.
La lieve sensazione setosa è dovuta alla presenza defilata di un po’ di silicone (parliamo di percentuali vicine all’1%). Mi perplime invece l’utilità del sale marino in un prodotto che si propone di idratare e non di drenare.
Sempre apprezzabile l’utilizzo della tecnologia Hydra IQ® (glyceryl glucoside), marchio registrato Nivea che ha dimostrato scientificamente di stimolare il passaggio dell’acqua attraverso le cellule e di ridurre la perdita di idratazione attraverso la traspirazione epidermica.
Ottima la scelta degli eccipienti e dei conservanti, tra i quali non si nota problema alcuno. Profumazione con alcuni allergeni.

Nivea-inci-idratante-express-crema-corpo-ingredienti-opinione-recensione

Valutazione

💚 – Promosso
Crema funzionale e molto semplice, senza orrori formulativi e gradevole all’uso.

 

Conclusioni

Di certo non era possibile pretendere che la crema Nivea da 12 euro al litro potesse competere con la formulazione BioderM da 80 euro al litro, nè con la Fitocose da 45€/litro: siamo su pianeti diversi.
A livello di rapporto qualità/prezzo devo dire che Nivea è estremamente migliorata negli anni con le sue formulazioni, mantenendo costi sempre molto popolari. Questo comporta una certa semplicità senza pretese a livello di ingredienti ma  rappresenta anche un ottimo compromesso per chi non ha esigenze particolari o non può permettersi grossi investimenti.
Bioderm rappresenta invece un’eccellenza assoluta per chi desidera il massimo in termini di risultato e performance, accettando la (ben fatta) commistione tra naturale e sintetico.
Fitocose, dal canto suo, è certamente cara se consideriamo nominalmente ciò che contiene, ma fa giustamente pagare la qualità dell’ingrediente e la produzione praticamente artigianale. Come sempre trova la giusta ubicazione tra chi esige il prodotto ecobiologico.

Dorothy 🌸

Newsletter-iloveremunni

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

3 pensieri su “CREME CORPO – Nivea, Bioderm, Fitocose – opinione e INCI

  1. Maria Iannaccone says:

    Cara Dorothy, ti ringrazio sempre veramente di cuore per tutta la meravigliosa analisi completa ed esaustiva dei prodotti. Si sente tutto il tuo cuore. La passione per questo mondo, il rispetto verso chi ti legge. Una professionalità eccellente. Se puoi togliermi una curiosità riguardo la formulazione di Fitocose: l’estratto di vaniglia c’è in formulazione, ma c’è anche quel profumo, che immagino di natura sintetica (gli oli essenziali, in genere sono esplicitati o indicati con l’asterisco, quando inclusi nella voce profumo- sbaglio?)
    Un caro saluto, abbi un felice Natale.

    • Dorothy says:

      Buonasera Maria carissima,
      Ti ringrazio molto per la tua usuale gentilezza, sei un tesoro.
      Posso confermarti che, per quel che ho visto finora, la profumazione alla vaniglia usata da Fitocose è sintetica, ossia riprodotta in laboratorio. L’olio essenziale di vaniglia ha in effetti un profumo leggermente diverso (e anche un costo maggiore), ma si tratta di una riproduzione comunque piuttosto fedele.
      Buone Feste e buona serata,
      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *