Bottega-verde-tonico-natural-lift

BOTTEGA VERDE – Natural Lift tonico viso – opinione e INCI

tonico viso linea Natural Lift Bottega Verde – caratteristiche

    • Cos’è – tonico post detersione
    • Cosa promette – dovrebbe distendere i tratti del viso riequilibrando la pelle
    • Prezzo / quantità – 16 euro circa per 150 ml (ma Bottega Verde fa sconti di continuo)
    • Descrizione – liquido leggermente ambrato, con la caratteristica e intensa profumazione della linea Natural Lift

Bottega-verde-tonico-natural-lift

valutazione

💛 Sufficiente – alcuni aspetti della formulazione rendono questo tonico borderline tra la bocciatura e il passabile, mentre all’uso si rivela meno aggressivo di quanto ci si potrebbe aspettare

a chi lo consiglio?

Se hai intenzione di acquistarlo ex novo, no, non te lo consiglio e puoi trovare prodotti maggiormente dermocompatibili anche a prezzi inferiori.
Se già possiedi il tonico Natural Lift di Bottega Verde, allora direi che puoi tranquillamente portare a termine la confezione se fino ad ora non hai avuto episodi di sensibilità, come rossore, secchezza o bruciore.
È generalmente più adatto a pelli miste e grasse senza problemi particolari, NON va utilizzato su pelli sensibili o sensibilizzate (anche in caso di acne è meglio evitare).

dove si compra?

– online qui

– Nei monomarca Bottega Verde

recensione d’uso

Natural-lift-tonico-recensione-opinione-inci-bottega-verde

I primi due aspetti che saltano al naso nel momento del primo impatto col tonico Natural Lift di Bottega Verde sono il profumo e la presenza di alcool, che sprigiona il suo odore pungente.

Una cosa è importante sottolineare: a differenza di quanto suggerisce Bottega Verde, questo prodotto NON deve essere utilizzato per eliminare makeup e impurità. Essendo un tonico, va usato dopo la pulizia, sulla pelle pulita. Se trovi ancora tracce di trucco, allora c’è qualcosa che non va nel tuo metodo di detersione.

Riguardo alle modalità d’uso, dopo averlo utilizzato sia su batuffolo di cotone post pulizia sia spruzzato (dopo opportuno travaso in spray) tra un layer e l’altro della skincare, ritengo che in entrambi i casi ci siano lati positivi e negativi da tenere in considerazione: se lo utilizzi sulla pelle pulita, potrai beneficiare maggiormente dei funzionali che ne caratterizzano la formulazione, ma avrai un effetto idratante blando e addirittura un possibile rischio secchezza dovuto all’alcool; utilizzarlo come spray umettante tra un trattamento e l’altro permette invece di minimizzare gli effetti collaterali usufruendo tuttavia in maniera minore dei suoi possibili benefici.

Per finirlo, l’ho usato tranquillamente in entrambi i modi senza gioirne particolarmente.
Forse il frangente in cui l’ho maggiormente apprezzato è stato l’uso come base umida per l’applicazione degli indispensabili olio-sieri invernali e delle creme grasse, che vanno a smorzare definitivamente l’alcool: bisogna essere molto veloci per evitare che il tonico evapori prima di esser riuscite a massaggiare bene il trattamento, ma ne risulta un’applicazione più leggera (ovviamente) rispetto ad altri tonici, che continuo comunque a preferire.

Una nota positiva è l’assenza di reazioni irritative, compresa secchezza e sensazione di pelle che tira tipica della disidratazione, anche utilizzando il tonico Natural Lift dopo operazioni di rimozione makeup e pulizia viso eseguite con prodotti non delicatissimi.
Resta comunque sconsigliato in partenza a chi non ha una pelle perfettamente sana, resistente e idratata.

    • Funziona?

Per quanto riguarda il riequilibrio della cute post detersione, questo tonico svolge sufficientemente il suo lavoro. A livello antiage, i due attivi presenti possono essere un valido supporto ad una skincare ben congegnata.

    • Cosa mi è piaciuto

Sono stata piacevolmente sorpresa nel riscontrare che alla prova pratica il tonico Natural Lift non dà enormi problemi di reattività, pur permanendo tra i prodotti da evitare accuratamente in caso di pelle sensibile.

    • Cosa NON mi è piaciuto

In generale il profumo è troppo intenso per un tonico, la formulazione risulta tutt’altro che perfetta e il quantitativo di possibili sensibilizzanti e allergeni è un po’ oltre i livelli che considero accettabili.

analisi inci – ingredients list

Inci-natural-lift-tonico-bottega-verde-opinione-recensione

La formulazione del tonico Natural Lift di Bottega Verde è sicuramente interessante: guardando l’inci possiamo prima di tutto capire che, per quanto la presenza dell’alcool denaturato sia evidente, questo è comunque diluito in acqua, che rimane l’ingrediente principale.
Alla prova dei fatti, una pelle sana e non problematica non percepisce e non subisce i danni tipici delle dosi massicce di alcool, per cui possiamo sperare che tutto sommato non sia abbondante e non superi il 10% della formula totale.

Altre all’alcool, il vero difetto di questa formulazione, che cede terreno anche ad alcune molecole di sintesi di origine petrolchimica (PEG e PPG), è in realtà la fitta schiera di allergeni del profumo (ne conto ben sette) che accompagnano l’odore intenso e floreale di questa creazione Bottega Verde. Se andiamo a sommarli agli eventuali allergeni di sieri, creme e cremine, il mix potrebbe essere disastroso.

La glicerina costituisce l’unico umettante di questo tonico e, pur non facendo percepire in alcun modo la propria presenza, contribuisce a smorzarne il potenziale disidratante e aiuta nell’idratazione cutanea.
Gli attivi decantati sulla confezione del prodotto, oltre all’estratto di mirtillo che sappiamo essere un ottimo antiossidante, sono Pluridefence® e Argireline®, entrambi componenti a marchio registrato.

Il Pluridefence® (in inci tyrosyl histidine hcl) è composto dagli amminoacidi tirosina ed istidina, con proprietà antiossidanti e riparatrici.
Argireline® sta invece per acetyl hexapeptide-8, anche questo un peptide che avrebbe proprietà assimilabili a quelle del botulino, producendo un rilassamento della muscolatura del viso attraverso l’inibizione delle contrazioni muscolari. Com’è ovvio aspettarsi, i risultati ottenibili non sono assolutamente drastici né duraturi come quelli ottenuti con le famose punturine.
La valutazione sufficiente di questo prodotto è dedicata soprattutto a questi due funzionali tecnologici e all’assenza (sul filo del rasoio) di disastri particolari.

  • Bioecocompatibile? No, contiene ingredienti potenzialmente inquinanti e non dermoaffini
  • Certificato ecobio? No.
  • Vegan? Si

Dorothy Danielle

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

2 pensieri su “BOTTEGA VERDE – Natural Lift tonico viso – opinione e INCI

  1. Maria Iannaccone says:

    Buongiorno e grazie Dorothy ♡
    Posso farti due domande?
    Una pelle post acneica come la mia non è dunque una pelle grassa all’eccesso?
    Molti tonici contengono alcol, naturale o denaturato.
    Usarli ogni tanto o evitarli?

    • Dorothy says:

      Buonasera Maria,
      L’acne può comparire su qualsiasi tipologia di pelle, per cui una pelle post acneica potrebbe anche essere secca e sensibile, non c’è una regola fissa.
      In relazione invece ai tonici, dipende dalla percentuale di alcool e da tipologia e condizioni della pelle su cui si va ad applicarli. Generalmente eviterei, esistono poi eccezioni passabili.
      Buon proseguimento,
      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *