Acqua-fiori-di-arancio-darancio-santa-maria-novella-opinione-recensione-inci

SANTA MARIA NOVELLA – acqua di fiori d’arancio – opinione e INCI

acqua di fiori di arancio Officina santa maria novella – caratteristiche

    • Cos’è – tonico viso rinfrescante
    • Cosa promette – tonifica, rinfresca e rende più morbida la pelle distendendola
    • Prezzo / quantità – 15 euro circa per 250 ml
    • Descrizione – acqua trasparente molto aromatica in bottiglia di vetro con tappo a vite

Acqua-fiori-di-arancio-darancio-santa-maria-novella-opinione-recensione-inci

valutazione

💚 Promosso – la formulazione è talmente semplice da non lasciare spazio a difetti, senza infamia e senza lode. Viene premiata la tradizione.

a chi lo consiglio?

Certamente NON fa per te se hai problemi di allergia ai profumi, in quanto l’olio essenziale utilizzato per aromatizzare questo tonico/acqua di fiori d’arancio è un portatore sano di allergeni.
Va benissimo come tonico da spruzzare sul viso tra un passaggio e l’altro della skincare oppure per rinfrescarsi durante la giornata, soprattutto per pelli miste e grasse.

dove si compra?

– Nei rivenditori autorizzati dall’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, trovi la lista qui.
La mia confezione arriva dalla piccola profumeria boutique Colette di Sarzana (La Spezia).

recensione d’uso

Santa-maria-novella-opinione-recensione-acqua-di-fiori-darancio-arancio-inci

Il primo impatto con questa acqua di fiori di arancio è sicuramente influenzato dalla confezione, con il suo bel cartoncino avorio, i font ricercati, lo stemma dell’Officina, la bottiglia di vetro, e la data di fondazione: 1612.
Insomma, è un packaging che urla autorità e tradizione da qualsiasi angolazione lo si guardi, e per quanto sia giusto non farsi influenzare dall’aspetto esteriore dei cosmetici, sicuramente è necessario un plauso all’azienda per essere sopravvissuta indenne agli ultimi quattro secoli. Evidentemente, male non lavorano.

Venendo al tonico, la profumazione è la più semplice e lineare che ci si possa immaginare: sa di pulito e di quelle classiche colonie che alcune persone anziane utilizzano per la toeletta, ma anche di acqua profumata per bambini se vogliamo.
Viste le mie deludenti doti descrittive in campo olfattivo, sarebbe sicuramente più utile che tu lo potessi annusare autonomamente. Ad ogni modo è il classico odore che piace a chiunque.

La nota dolente è che, per quanto se ne vantino proprietà tonificanti per la pelle, di tonico non si tratta, meno che mai idratante. Non avendo alcun tipo di umettante che trattenga idratazione, l’acqua di fiori d’arancio di S. Maria Novella evapora molto rapidamente e bisogna essere veloci nell’applicazione della skincare per utilizzarla come tonico.
Certamente rinfresca molto, se applicata sui polsi lascia un profumo delicato e molto intimo, leggerissimo ed evanescente.
La distensione dei tratti del viso non è certo dovuta ad alcuna formula miracolosa: si può riscontrare in parte grazie alle virtù aromaterapiche del profumo dei fiori di arancio, in parte perchè già solo il gesto cosmetico di prendersi cura della propria pelle contribuisce a rilassare la muscolatura del viso.

È un’acqua profumata, non aspettarti nulla che l’acqua non faccia, col beneficio di un odore piacevole e rilassante.
Trovo che l’uso migliore sia sicuramente come rinfrescante e leggero profumo, mentre nella skincare preferisco usare un tonico idratante con maggiore complessità formulativa dopo la pulizia e, al massimo, impiegare l’acqua di fiori d’arancio di Santa Maria Novella nei passaggi successivi (tra siero e crema idratante).

    • Funziona?

Non essendo reclamizzata come tonico, e non vantando in fin dei conti alcuna proprietà miracolosa, possiamo dire che fa quello che ci si aspetta da un’acqua profumata di questo tipo: profuma e rinfresca.

    • Cosa mi è piaciuto

Il packaging rende giustizia alla tradizione dell’azienda e, in questo caso, per me ha senso apprezzarlo. L’olio essenziale utilizzato dev’essere di buona qualità perchè la profumazione è davvero gradevole.

    • Cosa NON mi è piaciuto

Il prezzo è ovviamente caricato del nome dell’azienda, per cui rende il prodotto adatto solo a chi apprezza questo genere di offerta.

analisi inci – ingredients list

Inci-santa-maria-novella-acqua-di-fiori-darancio-arancio-recensione-opinione-inci

A dispetto della lunghezza dell’inci, che nel caso di quest’acqua di fiori di arancio pare contenere diverse componenti, in realtà abbiamo la formulazione più semplice e banale della storia: Acqua e profumazione vegetale.

Al secondo posto della formula abbiamo già il primo allergene del profumo, mentre sotto il termine parfum ci fanno sapere solo che si nasconde l’olio essenziale di arancio amaro (citrus aurantium amara), poi altri allergeni e un conservante. Formula finita.
Tuttavia, è necessario fare un passo indietro e riflettere. Se l’olio essenziale fosse stato sgocciolato direttamente nell’acqua, ovviamente avremmo un prodotto pessimo in cui delle macchie di olio galleggiano sulla superficie.
È quindi molto probabile che il profumo utilizzato da S. Maria Novella, a base di olio essenziale di arancio amaro, fosse già lecitamente confezionato in una base idrosolubile, ad esempio un mix di solventi e olio essenziale, visto che quest’acqua è reclamizzata come priva di alcool.
Non essendo obbligatorio specificare in inci gli ingredienti tecnici che costituiscono gli ingredienti già pronti che si vanno ad usare, non sapremo mai di cosa si tratta.

La prefenza di così tanti allergeni del profumo rende il prodotto sconsigliabile alle pelli delicate e reattive.

    • Bioecocompatibile? Si
    • Certificato ecobio? No.
    • Vegan? Si

Dorothy Danielle

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

2 pensieri su “SANTA MARIA NOVELLA – acqua di fiori d’arancio – opinione e INCI

    • Dorothy says:

      Buonasera Maria,
      Gli umettanti sono semplicemente quelle sostanze in grado di trattenere idratazione sulla pelle, per cui in questa categoria potremmo annoverare, ad esempio, anche urea e acido ialuronico, per fare il nome di due molecole che, come molte altre, non esauriscono le loro potenzialità nella semplice idratazione.
      Buon proseguimento,
      Dorothy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *