Fitocose-crema-solare-oil-free-spf-13-carota-opinione-recensione-inci

FITOCOSE – crema solare viso oil free spf 13 – opinione e INCI

crema solare viso oil free spf 13 Fitocose – caratteristiche

    • Cos’è – crema viso ecobio con protezione solare minerale
    • Cosa promette – protegge dalle radiazioni UVA e UVB, facilitando l’abbronzatura
    • Prezzo / quantità – circa 8 euro per 50 ml
    • Descrizione – crema bianca, opaca, dall’odore neutro, in vasetto di vetro con tappo a vite

Fitocose-crema-solare-oil-free-spf-13-carota-opinione-recensione-inci

valutazione

💖 Eccellente – un’ottima protezione solare per i primi raggi di sole, anche come crema idratante per tutti i giorni

a chi lo consiglio?

Posto che un spf 13 è troppo basso per andarci in spiaggia e pretendere di proteggersi da un brutto invecchiamento fotoindotto, a meno che tu non abbia la stessa carnagione della celeberrima Naomi, questa crema viso Fitocose va benissimo per chi necessita di una protezione quotidiana non invadente e sotto una luce non eccessiva.

Ottima per qualsiasi tipologia di pelle, sia quelle grasse che la faranno precedere da un siero in gel, sia quelle normali o più esigenti che, all’occorrenza e in base alla stagione possono optare per un olio siero.
Adatta a fototipi 3-4, mentre le pelli più chiare devono orientarsi anche in questo caso su protezioni maggiori.

dove si compra?

– online qui e qui
– Nelle bio-profumerie che rivendono Fitocose

recensione d’uso

Fitocose-opinione-recensione-crema-solare-13-oil-free-carota-inci

Il timore che accompagna l’uso delle protezioni solari ecobio è sempre il medesimo: la paura di diventare un fantasma sudato sotto una coltre di gesso bianco e unto.
Nel frattempo i formulatori hanno fatto enormi passi avanti e la crema viso oli free Spf 13 di Fitocose presenta una texture molto leggera al tatto, non grassa e non appiccicosa, estremamente lavorabile, ma soprattutto non sbiancante.
Ovviamente la presenza del biossido di titanio, filtro minerale per eccellenza, è inevitabile che dia un minimo di effetto soft focus, ma il risultato si fonde perfettamente con l’incarnato, che appare più omogeneo.

La texture leggera e non pastosa permette di utilizzare tranquillamente questa crema come idratante protettivo per il giorno, perfetto sopra qualsiasi tipologia di siero e anche sotto il makeup, ancor meglio se minerale.
Viene così scongiurato anche qualsiasi timore di assorbimento dei filtri sintetici normalmente contenuti nelle creme viso con spf, e si utilizza un prodotto che, oltre a proteggere, presenta anche un buon potenziale antiossidante.

La scelta di non utilizzare e non consigliare questa crema di Fitocose per l’esposizione solare è dovuta a molteplici fattori: non da ultimo, la confezione in vasetto che necessita l’uso delle dita e, se portata in spiaggia o piscina, assicura la pronta contaminazione della crema. Il motivo più importante, tuttavia, è l’assenza del simbolo UVA che garantisce, per standard europeo, che la protezione UVA sia almeno un terzo di quella UVB. Il che va benissimo per una protezione cittadina, per fare una passeggiata al sole o per un aperitivo in veranda, ma per l’esposizione diretta al sole servono standard e protezioni molto più elevate.

Puoi tranquillamente orientarti su questa crema da giorno in inverno e in primavera se, ad esempio, desideri prevenire l’invecchiamento in modo molto mirato oppure se stai utilizzando trattamenti cosmetici sensibili alla luce.

    • Funziona?

Perfettamente: protegge e idrata la pelle.

    • Cosa mi è piaciuto

Consistenza ottima, assenza di sbiancamento.

    • Cosa NON mi è piaciuto

Il fattore di protezione un po’ troppo basso e l’assenza di indicazioni maggiori sulla protezione UVA

analisi inci – ingredients list

Inci-fitocose-crema-solare-spf-13-oil-free-carota-opinione-recensione

La crema solare spf 13 Fitocose dichiara di essere oil free, ed effettivamente a livello tattile risulta molto asciutta, grazie alle polveri di caolino, argilla bianca estremamente assorbente, e biossido di titanio, le cui nanoparticelle rivestite con aluminum hydroxyde proteggono e non sbiancano. Tuttavia, a ben guardare l’inci, sono presenti un paio di emollienti che possiamo considerare oli: una goccina di olio di colza (brassica napus) a fondo formula e il coco caprylate, che in realtà è un estere, molto leggero e setoso.

La carota, indicata sulla confezione come ingrediente totem, c’è e porta con sè il suo carico di beta carotene, antiossidante e antiradicalico.
Sempre sul fronte della protezione contro lo stress ossidativo, segnalo l’estratto di rosmarino e l’orizanolo, che contribuisce alla protezione UVA pur non essendo legalmente identificato come filtro solare.
Il profumo, costituito da oli essenziali, pur essendo delicatissimo e praticamente neutro, porta con sè una piccola selezione di allergeni, ai quali deve stare attento solo chi ha problemi allergici. Ottimo il sistema conservante che lascia poco spazio alle reazioni allergiche.

  • Bioecocompatibile? No, contiene ingredienti potenzialmente inquinanti e non dermoaffini
  • Certificato ecobio? No.
  • Vegan? No, contiene cera d’api

Dorothy 🌸

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

8 pensieri su “FITOCOSE – crema solare viso oil free spf 13 – opinione e INCI

  1. Serena says:

    Ciao Dorothy! A proposito di protezione solare in questi primi giorni di bel tempo, volevo chiederti una cosa. Alle volte mi è capitato di trovarmi esposta al sole “per sbaglio”, cioè magari nella giornata lavorativa non avevo messo in conto che sarei stata al sole diretto o il tempo della giornata si è ribaltato completamente, così da diventare primavera all’improvviso. Proprio oggi mi è capitato di stare al sole, quasi in montagna, un paio d’ore, ma non l’avevo affatto previsto. Cosa consigli di fare una volta tornati a casa? Grazie 🙂

    • Dorothy says:

      Ciao Serena,
      Se non stai facendo trattamenti particolari con acidi e prodotti che sensibilizzano la pelle al sole, direi che quelle due ore non devono in alcun modo preoccupare e non è necessario altro che la normale routine serale.
      Se invece stai seguendo dei trattamenti un po’ invasivi e la pelle ha reagito malamente, si può optare per una maschera antiossidante e lenitiva, soprattutto se non si possono ricavare questi effetti dai cosmetici abituali.
      Buon proseguimento!
      Dorothy

  2. Moma says:

    Buonasera Dorothy, ma i solari viso generalmente sono concepiti per essere usati anche sul contorno occhi? Sicuramente dipendera’ dalla composizione ma in tutta sincerita’ io trovo parecchio comodo stenderli ovunque..!
    Un saluto
    Moma

    • Dorothy says:

      Buongiorno Moma,
      Se non diversamente specificato, i solari per il viso vanno bene anche sul contorno occhi.
      Buon proseguimento!
      Dorothy

      • Moma says:

        Ciao Dorothy, grazie per la tua risposta! Quest’estate sono andata al mare prima che uscisse la tua guida ai solari e ho comprato a scatola chiusa uno spray alta protezione per me e la mia bimba di 4 anni.. e’ Bioderma 400 ml Photoderm
        MAX Spray SPF 50+.
        Lo applicavamo alla mattina prima di andare in spiaggia e dopo ogni bagno. Non ho le competenze per analizzarne la composizione, la commessa mi ha rassicurato essere di altissimo livello, all’altezza dei solari Mustela (non li ho trovati dove mi trovavo). Hai mai recensito o usato un solare Bioderma? Posso copiare l’inci qui nei commenti?
        Buon proseguimento a te!
        Moma

        • Dorothy says:

          Buongiorno Moma,
          Non ricordo di aver pubblicato ancora nulla sulla Bioderma qui sul blog, ma puoi controllare nello specchietto a destra che raccoglie le marche recesite.
          Per l’analisi e il commento all’inci del prodotto che citi, puoi attendere che riapra l’iniziativa cINCIschiando (la trovi qui, devo semplicemente smaltire un po’ di materiale arretrato) e sarò felice di ricevere il tuo materiale da valutare.
          Vi arriverà ovviamente una mail quando potrò riaprire la ricezione di nuovi inci per la rubrica.
          Buon proseguimento

          Dorothy

          • Moma says:

            Dorothy scusa per il ritardo con cui ti rispondo ma non mi e’ mai arrivata l’email che di solito arriva quando rispondi ad un commento!
            Ok grazie, attendo riapertura del servizio INCI. Purtroppo non hai mai recensito Bioderma, avendo io ancora parecchia di questa crema (Photoderm
            MAX Spray SPF 50+ 400 ml)
            pensavo di usarla sul viso nella mia routine diurna attuale quando poi non devo truccarmi. Ti saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *