Dior-capture-totale-le-serum-inci-opinione-recensione

DIOR – Capture Totale Le Sérum – opinione e INCI

siero Le Sérum Dior Capture Totale – caratteristiche

    • Cos’è – siero antiage
    • Cosa promette – effetto rimpolpante immediato, rughe levigate, pelle più compatta e luminosa
    • Prezzo / quantità – circa 150 euro per 30 ml (oppure 50 ml per circa 195 euro)
    • Descrizione – fluido leggero in flacone airless con erogatore a pressione

Dior-capture-totale-le-serum-inci-opinione-recensione

valutazione

💚 Promosso – Una formulazione di elevata eleganza sensoriale, con molti ingredienti di elevata dermoaffinità e diversi attivi molto interessanti, frutto di recenti ricerche

a chi lo consiglio?

Se sei un’appassionata di Dior, o di cosmesi extra lusso con eccezionale sensorialità, questo potrebbe essere un prodotto di tuo gradimento.
In particolare, te lo consiglio se vuoi prevenire o trattare i segni del tempo, e necessiti di un siero giorno gradevole da indossare.

Sicuramente NON è adatto a te se hai una pelle reattiva, allergica o sensibilizzata, oppure se cerchi cosmetici esclusivamente ecobiologici.

dove si compra?

– online qui
– Sul sito ufficiale dell’azienda qui
– Nella maggior parte delle profumerie fisiche che vendono cosmesi classica

recensione d’uso

Opinione-dior-capture-totale-le-serum-inci-recensione-review

Le Sérum Capture Totale di Dior è un siero “SPA experience” per antonomasia, nonostante non si tratti di una linea nata per centri benessere: packaging extra lusso metallizzato, profumazione fiorita, intensa e rilassante, con delle note olfattive che richiamano fragranze tipicamente Dior, e soprattutto una sensorialità molto piacevole all’applicazione.
Si tratta di un fluido lattiginoso, quindi non un gel, non un olio, nè un prodotto esclusivamente acquoso, ma un’emulsione che non sparisce nel nulla appena applicata.
Al tatto, si può subito apprezzare il tocco setoso del prodotto con la colorazione timidamente rosata che caratterizza anche la crema della medesima linea (recensita qui, non altrettanto bene).

Le Sérum Capture Totale si stende molto bene, soprattutto sulla pelle appena inumidita, giusto con una goccia di tonico, e si fonde piacevolmente con la pelle, asciugandosi in modo rapido.
La cute risulta immediatamente ben idratata, morbida, e liscia al tatto, pur senza risultare posticcia nè ricoperta di alcuna sostanza plastica filmante.
Una delle cose che maggiormente mi ha colpita del Le Sérum Capture Totale è proprio che non si “siede” sulla pelle, come molti cosmetici classici fanno, ma la cute pare trarne immediato giovamento assorbendolo in larga parte.
Che sia merito della tecnologia di microformulazione ad effetto “perfusione”? Dior ci propone questo siero come composto da milioni di goccioline di rapida capacità penetrativa. Non avendo paper scientifici da consultare in merito, mi limito a constatare che effttivamente il siero pare assorbirsi bene, ma non in maniera drasticamente migliore rispetto ad altri prodotti.

Dopo le prime due settimane di utilizzo si ha effettivamente la sensazione che la pelle si mantenga più omogenea e tonica, mentre sul lungo periodo provvede a rendere meno durature le linee d’espressione e a sollevare (leggermente) quelle già permanenti.

Ovviamente non fa e non può fare miracoli, tantomeno se a latere manca un’intera skincare mirata con prodotti complementari e uno stile di vita sano, ma Dior ha decisamente fatto centro.
Insomma, Le Sérum Capture Totale si è rivelato un’ottima scelta, soprattutto per la formulazione bilanciata tra dermocompatibilità, efficacia e sensorialità, che permette di avere un’esperienza piacevole mentre attivi di ultima generazione forniscono il trattamento antiage promesso.
Consigliato come siero giorno.

    • Funziona?

Si, se ignoriamo i claim sensazionalistici senza senso alcuno che le aziende del lusso continuano a propinare: “giorno dopo giorno, un’inedita performance di giovinezza e bellezza” è una frase ad effetto che non ha senso pratico.
Così come gli attivi “in grado di sincronizzare le cellule” fanno sghignazzare chiunque abbia studiato qualcosa oltre la terza media. Ma va bene così, è bello dare un’immagine onirica e mosteriosa di un brand come Dior.

    • Cosa mi è piaciuto

L’unione di funzionalità ed eleganza sensoriale.

    • Cosa NON mi è piaciuto

Purtroppo non è un cosmetico ecosostenibile e senza dubbio il suo prezzo non è adatto a tutti.

analisi inci – ingredients list

Inci-dior-capture-totale-le-serum-review-recensione-opinione

La base di Le Sérum Capture Totale di Dior parte estremamente leggera ed evanescente, con acqua ed alcool, non denaturato quindi un pochino meno aggressivo sulla pelle, seguiti da una punta di glicerina idratante, già in dosi contenute in quanto il prodotto non risulta appiccicoso.
Gli emollienti in formula sono in larga parte dermocompatibili ma tutti sintetizzati in laboratorio, tra cui merita una citazione lo squalano, una sostanza sebo-simile.

Tuttavia, ciò che maggiormente spicca tra componenti di questo inci sono le piccole dosi di tante molecole di sintesi dedite alla texture del prodotto, alcune in grado di rendere piú flessibili ed elastici i polimeri che lo compongono, al fine di migliorare la gradevolezza d’uso e l’eleganza sensoriale del siero, altre utili per dare un tocco vellutato alla pelle, come il lauroyl lisine, una polvere setificante.

Gli attivi sono senza dubbio molto contenuti, motivo per cui Le Sérum ha senso praticamente solo di giorno, ma possiamo apprezzare la presenza di classici lenitivi, come malva e betaina, e idratanti, come proteine del riso e acido ialuronico.
Tuttavia, i veri protagonisti sono altri:

  • il dimethylmethoxy chromanol è un antiossidante potente 20 volte più della vitamina E, con proprietà antiradicaliche, antimacchie e inibitorie contri i perossinitriti, composti che causano danni cellulari e l’ossidazione dei lipidi naturalmente presenti nella e sulla pelle.
  • l’adenosina stimola la microcircolazione e rallenta la distruzione del collagene che, purtroppo, avviene naturalmente col passare degli anni (a partire dai 20-25)
  • l’estratto di radice di Bistorta (polygonum bistorta) rinforza la coesione tra i diversi strati della pelle e ne aumenta le difese antiossidanti, migliorando l’equilibrio tra i diversi liquidi presenti nel tessuto cutaneo
  • infine, il famoso estratto di Longoza, in inci aframomum angustifolium, che avrebbe dimostrato in vitro di saper modificare positivamente l’espressione genica dei cheratinociti (le cellule che producono lo strato superficiale dell’epidermide) aumentandone le difese antiossidanti, risultando efficace contro rossori e rughe sottili.
    Cosa che, secondo l’ufficio marketing Dior, si tradurrebbe in “la Longoza è in grado di sincronizzare le cellule in tutti gli strati della pelle“. Complimenti per la fantasia.

Ovviamente, il lato negativo di questa bellissima carrellata di attivi ricercati, è la loro esigua quantità in inci, alla quale bisogna per forza rimediare con un uso prolungato del prodotto affinchè la pelle possa trarne giovamento.
Non solo, ho specificatamente detto che Le Sérum Capture Totale non è adatto alle pelli sensibili; questo per dei validi motivi: la presenza di vari allergeni del profumo e in generale di una composizione che già dall’inci appare complessa e ricca di sostanze potenzialmente irritanti che, su pelli predisposte, possono scatenare reazioni avverse.
Resta comunque uno dei migliori prodotti mai provati provenienti dal comparto cosmetico Dior.

    • Bioecocompatibile? No, contiene ingredienti potenzialmente inquinanti e non dermoaffini
    • Certificato ecobio? No.
    • Vegan? non contiene ingredienti di diretta derivazione animale
    • Per allergici? Assolutamente NO

Dorothy 🌸

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

Un pensiero su “DIOR – Capture Totale Le Sérum – opinione e INCI

  1. Maria Iannaccone says:

    stai decisamente meglio, e di questo Veramente sono contenta. Ti ringrazio per le tue analisi sempre molto affascinanti e precise. volevo porti una domanda sull’ alcol contenuto in questa sera, ricordo che una volta parlammo di questo ingrediente contenuto nei cosmetici e all’epoca Tu mi dicesti che ritenevi più opportuno non usare cosmetici che contenessero al col. qui in effetti è all’inizio della lista ingredienti, quindi sembra esser ce n’è una bella quantità. Peccato per gli attivi, le cui quantità inserite sono piuttosto piccole. in passato sono stata una grande estimatrice di Dior, Per quanto riguarda il make-up però. non acquisterei personalmente questo siero sia per la presenza di alcol, sia per la ridotta presenza di attivi, visto che sul mercato c’è un’ampia possibilità di scelta tra prodotti più validi. Sempre personalmente, ritengo poi uno sproposito il prezzo rispetto a quello che il prodotto contiene e fa, leggendo anche le tue considerazioni. Grazie per le tue puntuali analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *