Canova-depi-50+-crema-viso-schiarente-macchie-opinione-recensione-inci

CANOVA – Depi 50+ crema schiarente – OPINIONE E INCI | cINCIschiando

Crema schiarente Canova Depi 50+ – caratteristiche

Per Laura 🌸

  • Cos’è – crema schiarente ad elevata protezione solare per pelle con macchie
  • Cosa promette – schiarisce le macchie e ne previene la formazione, proteggendo dal fotoinvecchiamento
  • Prezzo / quantità – circa 40 euro per 50 ml
  • Dove si acquista – online qui
  • GiudizioSufficiente

ANALISI INCI


Canova-depi-50+-crema-viso-schiarente-macchie-opinione-recensione-inci
La formula della crema schiarente Canova Depi 50+ è un mix tra crema idratante, crema solare e trattamento per le macchie. Non è un prodotto ecobio, vista la presenza di filtri solari “chimici” e di varie concessioni al sintetico.

Gli attivi schiarenti presenti nell’inci di questa crema per il trattamento delle macchie sono sostanzialmente tre:
– acido salicilico, betaidrossiacido che esfolia chimicamente la pelle
Hexylresorcinol, inibitore della tirosinasi; si tratta di una molecola che interviene sulla trasformazione della tirosina in melanina, bloccando la formazione delle macchie
Niacinamide (vitamina B3), idratante e schiarente di supporto, poichè anch’essa ha effetti inibitori sulla melanogenesi.
Tra gli altri attivi, è apprezzata la presenza di sostanze lenitive e rigeneranti, quali allantoina e bisabololo, ma sono utilissimi anche gli attivi idratanti (trealosio) e antiossidanti (acido folico, olio di mirtillo).
Se la formula della crema schiarente Canova Depi si fermasse qui, avremmo un bel cosmetico anti macchie, completo di tutto ciò che serve per curare la pelle quotidianamente.

Tuttavia, i laboratori Canova hanno voluto esagerare ed inserire anche una notevole protezione solare spf 50+, che occupa la percentuale più ampia della formula della crema.
La protezione è affidata principalmente a filtri solari poco fotostabili e variamente problematici:
ethylhexyl methoxycinnamate, filtro UVB che l’organismo riesce ad assorbire e ad accumulare, e che si degrada formando molecole di scarto ossidanti; in più, destabilizza il filtro a seguire
butyl methoxydibenzoylmethane, storico filtro UVA non fotostabile, incompatibile con l’octinoxate, stabilizzato in questa formula dalla presenza di altri filtri
octocrylene, filtro UVB fotostabike e stabilizzante, che tuttavia nel degradarsi aumenta la produzione di radicali liberi e molecole di scarto ossidanti

In loro supporto sono state utilizzate piccole dosi di eccellenti filtri di ultima generazione, quali Uvinul e Tinosorb, che filtrano sia gli UVA che gli UVB, ma che soprattutto sono capaci di stabilizzare la protezione solare e di arginare la degradazione problematica dei filtri principali, salvando la situazione dal disastro. Non manca neppure una spolverata di filtro minerale in forma nano, e purtroppo risulta difficile capire se è rivestito o meno.

Sicuramente da apprezzare è la presenza del simbolo UVA, che garantisce una protezione ad ampio spettro
, così come l’assenza di profumo e di allergeni è una caratteristica fondamentale in un trattamento del genere.
Peccato invece per utilizzo di un PEG come emulsionante, trattandosi di molecole estremamente delicate se esposte a luce e calore, al punto che possono liberare sostanze nocive.
 Ineccepibile il sistema conservante.

– Leggi anche: la più recente My Skincare Routine! –

Commento

I post pubblicati nella rubrica cINCIschiando NON sono recensioni d’uso ma analisi richieste dai lettori, che mandano l’INCI di un prodotto cosmetico di loro interesse affinché sia commentato. Ottieni la tua analisi INCI in cINCIschiando cliccando qui.

Canova-depi-50+-crema-viso-schiarente-macchie-opinione-recensione-inci
La crema Canova Depi 50+ NON è una protezione solare come viene solitamente intesa.
Questa formula è una crema da giorno depigmentante con filtri solari a protezione altissima che servono SOLO a proteggere la pelle da esposizioni accidentali e a prevenire la formazione di nuove macchie.
Traduzione: non bisogna andarci al mare.

Il concetto formulativo di questo prodotto, che unisce trattamento macchie e crema solare, è a mio avviso totalmente sbagliato: gli attivi depigmentanti devono penetrare nella pelle, i filtri solari devono starne ben fuori.
O Canova Depi non funziona come depigmentante perchè i funzionali restano tutti in superficie, oppure il prodotto favorisce anche l’assorbimento dei filtri, cosa rischiosa in termini di sensibilizzazioni e di utilità.
Mi ripeto sottolineando che con questa crema NON bisogna assolutamente esporsi al sole in modo intenzionale e per lungo tempo (piscina, spiaggia, terrazzo… NO). Perchė? Perchè è una crema attiva schiarente con principi attivi che non vanno esposti al sole, pensata per una pelle con problemi che NON vanno assolutamente esposti al sole, come appunto le iperpigmentazioni.
In tutto questo la protezione solare fornisce un “servizio” utile ma secondario.

La protezione solare fornita da questa crema assicura che durante le normali attività quotidiane all’aperto (fare la spesa, andare a lavoro, fare una passeggiata con cappello e occhiali da sole…) la pelle sia protetta dai raggi UV mentre è sotto trattamento depigmentante, quindi comunque cheratolitico e sensibilizzante, in modo da evitare che si formino ulteriori macchie.

Pur contenendo una serie di attivi funzionali di qualità, il concetto di questo prodotto tenta di unire due necessità delle pelli macchiate (schiarire e proteggere) probabilmente senza portare bene a termine nessuno dei due.
Molto meglio sarebbe invece utilizzare due trattamenti distinti:
– uno per schiarire, da utilizzare esclusivamente di sera o SOTTO la protezione
– uno per proteggere dai raggi UV che peggiorano e stimolano l’iperpigmentazione, scegliendo un cosmetico che sia esclusivamente protezione solare di altissima qualità (senza attivi di altro genere), da poter utilizzare quotidianamente tutto l’anno nei casi più gravi di macchie causate da fotoesposizione eccessiva, o almeno in primavera ed estate.

Sotto la protezione solare ricordo sempre che è importante utilizzare almeno un siero in gel semplicissimo (va bene anche un banale gel di acido ialuronico), che non contenga attivi fotosensibili, che idrati e che al massimo aggiunga qualche antiossidante stabile.
Questo serve a mantenere la cute sana e a separare, seppur minimamente, i filtri solari dalla pelle stessa, in modo da evitare il più possibile il loro assorbimento sistemico.
Si rende ovviamente necessaria un’integrazione di vitamina D (ne abbiamo già parlato qui) per evitare gravi carenze quando la protezione solare va applicata quotidianamente.

Di prassi non consiglio l’applicazione quotidiana di uno schermo solare a puro scopo di prevenzione di macchie e invecchiamento, salvo necessità effettiva (leggi anche: Bisogna applicare la crema solare tutti i giorni, tutto l’anno?).
Tuttavia, in questo caso vorrei sottolineare che Canova Depi 50+ è un cosmetico destinato solo a pelli gravemente macchiate e che possono peggiorare notevolmente o non migliorare se esposte ai raggi UV, per le quali risulta quindi necessaria una protezione solare tutti i giorni.

Per concludere, la crema schiarente Canova Depi 50+ è un prodotto tranquillamente utilizzabile come trattamento per le macchie sul viso ma NON per esporsi al sole.
Personalmente consiglio di evitare il sole a prescindere, anche nella quotidiana vita cittadina, a maggior ragione se si utilizza questa crema (a causa della presenza dei vari acidi, PEG, octocrylene).
In ogni caso, qualora per qualche minuto l’esposizione sia inevitabile, i filtri presenti sono sufficienti a proteggere perfettamente dai raggi UV senza causare danni.
I primi risultati secondo Canova dovrebbero vedersi dopo tre mesi di utilizzo, e mi sembra una previsione realistica, per quanto il trattamento completo, con risultati definitivi, sicuramente necessita di molto più tempo.

  • Ecosostenibile / dermocompatibile? No, contiene ingredienti potenzialmente inquinanti e non dermoaffini
  • Certificato ecobio / cosmetico biologico? No.
  • Vegan? Non contiene ingredienti di origine animale
  • Per cute sensibile? Non proprio, ma è senza allergeni del profumo

Dorothy Danielle 🌸

SOS SKINCARE – Consulenza Cosmetica personale

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Migliore-protezione-solare-2018-come-sceglierla-ebook-iloveremunni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *