Crema-solare-tutto-lanno-protezione-solare-tutti-i-giorni

Crema solare sul viso tutti i giorni, tutto l’anno? Dipende!

Bisogna utilizzare la crema solare tutto l’anno, tutti i giorni,  anche in inverno?
Si può usare la protezione solare come crema idratante per il viso?

Fino a pochi anni fa, l’idea che fosse necessario usare sempre una protezione solare, in ogni stagione ed anche in città, appariva semplicemente assurda, motivo per cui dopo tanto tempo è stato indispensabile aggiornare questo articolo con maggiori informazioni sull’uso della protezione solare tutti i giorni.

Eppure, pur restando validi molti casi in cui la crema solare, almeno in inverno, non è assolutamente utile, aumentano gli studi che attribuiscono alla protezione solare la capacità di proteggere il viso dall’invecchiamento fotoindotto, causato dall’esposizione al sole e ai suoi raggi UV.
Ma quale protezione scegliere?
In questo articolo avrai ogni risposta: scoprirai i casi in cui mettere una protezione solare tutti i giorni è inutile e quali sono, invece, i benefici possibili che i dati scientifici attribuiscono ad un uso continuativo dei filtri solari.

La CREMA solare TUTTO L’ANNO funziona DA antiage?

Lo studio più importante svolto per capire come la protezione solare interviene sull’invecchiamento cutaneo è stato pubblicato nel giugno del 2013 su Annals of Internal Medicine.
Si tratta di un lavoro enorme, durato quasi 5 anni, che ha visto la collaborazione dell’Università di Manchester con l’Università e l’Istituto per la ricerca medica del Queensland (Australia).
Lo studio ha coinvolto oltre 900 persone, metà delle quali ha utilizzato una protezione solare ogni giorno, anche in inverno, per oltre quattro anni.
L’altra metà non ha ricevuto istruzioni ed è rimasta libera di usare o meno la crema solare secondo i propri criteri, in quanto i ricercatori non potevano eticamente chiedere ai volontari di non usare in modo assoluto alcuna protezione solare.

I risultati sono stati eclatanti: il gruppo che ha utilizzato tutti i giorni la protezione solare non mostrava, dopo quattro anni e mezzo, alcun aumento significativo dell’invecchiamento cutaneo.
Nell’arco di tempo dello studio, l’invecchiamento cutaneo di coloro che hanno applicato ogni giorno la protezione solare è risultato inferiore del 24% rispetto a coloro che avevano utilizzato la protezione solare in modo discrezionale.

Quindi si, almeno in linea teorica bisogna mettere la crema solare tutti i giorni, tutto l’anno, se si vuole rallentare al minimo la progressione dell’invecchiamento fotoindotto e ottenere la massima prevenzione antiage.

Bisogna-usare-la-crema-solare-tutti-i-giorni-protezione-solare-tutto-lanno

Lui è il sig.Bill e per una vita ha guidato camion. I danni riportati sul lato sinistro del suo viso, dovuti ai raggi UVA che riescono a sorpassare vetri e finestrini, gli sono valsi la pubblicazione del suo caso sul New England Journal of Medicine.

IN QUALI CASI LA PROTEZIONE SOLARE TUTTI I GIORNI É INDISPENSABILE?

L’uso della crema solare tutto l’anno diventa in particolare necessario se la pelle ha ridotte capacità di difesa, come quando si eseguono trattamenti viso particolarmente invasivi: ad esempio é tassativo l’uso della protezione anche in inverno su una pelle sottoposta a peeling medici o laser, oppure trattata con retinoidi di grado farmaceutico.
Anche coloro che hanno una pelle con grossi problemi di pigmentazione e coloro che utilizzano una skincare molto aggressiva dovrebbero senza dubbio considerare l’utilizzo di una protezione solare tutti i giorni, anche in inverno, o almeno prestare molta più attenzione al livello di esposizione solare a cui si sottopongono più o meno consapevolmente.

Da tutti i dati scientifici a nostra disposizione ne consegue che, almeno in primavera ed estate, una skincare routine antiage dovrebbe avere la sua protezione solare quotidiana, anche quando la pelle è in condizioni eccellenti.
Eppure, ci sono ancora dei casi in cui applicare la protezione solare sempre e comunque può essere poco utile se non dannoso.

Puoi decidere se mettere la protezione solare tutti i giorni valutando prima di tutto le necessità del tuo stile di vita, le caratteristiche della tua pelle e i tuoi obiettivi estetici a lungo termine, per poi bilanciare ogni aspetto.
Ad esempio, quanto ti interessano i risultati antiage? Quali sacrifici sei disposta a fare economicamente e in termini di scomodità quotidiane per ottenerli?

HA SENSO LA PROTEZIONE SOLARE IN INVERNO SE D’ESTATE PRENDI IL SOLE?

Sei tra coloro che durante la bella stagione si espongono al sole intenzionalmente?
Stai al sole per abbronzare la pelle, magari nella fascia oraria 10-17, magari con protezioni medio-basse e senza coprire il viso con occhiali da sole e cappello?

Se ti ritrovi in questa casistica, non sei tra coloro che possono trarre beneficio dall’utilizzo quotidiano, tantomeno in inverno, di una protezione solare sul viso.

Il quantitativo di danni fotoindotti che la pelle accumula durante le esposizioni al forte sole estivo è talmente elevato da rendere del tutto inutile l’uso di una crema solare in inverno, quando i raggi UV sono estremamente più blandi.
Il danno fotoindotto, SENZA la protezione solare d’inverno, è comunque inferiore rispetto a quello che si ottiene stando al sole alle 14 di un soleggiato pomeriggio estivo coperti di spf 30.
Questo anche perché la protezione solare, meglio ricordarlo, non blocca mai tutti i raggi ultravioletti.
Se per te l’abbronzatura, le lampade e lunghe vacanze al sole sono un patrimonio culturale irrinunciabile, lascia perdere la crema solare tutto l’anno.

L’uso della protezione solare tutti i giorni dell’anno ha senso solo per chi ha tempo e voglia di essere un “perfezionista dell’antiage“, consapevole che evitare l’esposizione solare intensiva e intenzionale è ancora più importante (e più economico) dell’utilizzo della protezione solare stessa.
Non parlo chiaramente di rinunciare alla vita sociale estiva, ma di centellinare le occasioni di esposizione, adottando tutte le possibili precauzioni.
Passare le giornate estive attaccati al lettino abbronzante, magari scottarsi, e poi pretendere di bloccare l’invecchiamento cutaneo con la protezione solare in inverno, è assurdo.

Bisogna-usare-la-crema-solare-tutti-i-giorni-protezione-solare-tutto-lanno

CREMA SOLARE TUTTI I GIORNI: applichi la dose giusta?

Sei tra coloro che tollerano poco l’applicazione della protezione solare?
La maggior parte delle persone tende ad utilizzare troppo poco prodotto, una passata leggera, o a dosare la protezione come se fosse una normale crema idratante.
Mettere la protezione solare in questo modo, che sia estate o inverno, non serve.
Se proprio bisogna applicare la crema solare tutti i giorni, tutto l’anno, facciamo in modo che questa fatica sia almeno utile, pertanto è necessario spalmare sul viso la corretta quantità di filtri perché la protezione sia efficace.

In sostanza, non sarà certo una goccia di fondotinta con spf 15, che viene tirato e sfumato sapientemente su tutto il viso, a dare una vera protezione solare… Ogni applicazione è un decimo della quantità di protezione che dovremmo mettere perchè funzioni!
Se invece ne applicassimo la dose necessaria, il risultato sarebbe un mascherone inguardabile e faremmo un altro tipo di danni alla pelle, perché troppo fondotinta porta occlusione, disidratazione, impurità e pelle asfittica.
È più facile che siano i pigmenti minerali di qualsiasi fondotinta (anche senza spf) a dare una minima protezione, piuttosto che i filtri solari organici aggiunti al make up.

SI PUÒ USARE LA CREMA SOLARE COME CREMA IDRATANTE QUOTIDIANA?

Si può usare la crema solare al posto della crema idratante viso senza alcun problema, basta applicare la dose corretta e farla precedere almeno da un buon siero.
Per capire quanta protezione solare dovresti usare per una protezione efficace, consiglio la lettura di questo articolo.

So che è difficile rispettare le quantità tecniche delle protezioni solari, soprattutto per chi non ama sentire i cosmetici sulla pelle, ma se non sei in grado di rispettare queste dosi nemmeno in estate, è del tutto inutile continuare ad applicare filtri tutto l’anno, soprattutto se si tratta di filtri “chimici”.

Chiaramente ogni filtro ha un diverso livello di efficacia, durata e sicurezza, ma tutti i filtri “chimici” funzionano sacrificando se stessi per assorbire i raggi UV, quindi si degradano col passare delle ore e dell’esposizione alla luce, rilasciando per idrolisi vari frammenti molecolari.
Alcuni di essi risultano sensibilizzanti e causa di irritazioni, così come possono generare radicali liberi, accelerando indirettamente il processo di invecchiamento cutaneo.
Insomma, per chi non è in grado di leggere l’inci delle protezioni solari (qui una guida) è quasi impossibile distinguere un prodotto formulato con filtri solari stabili e sicuri da una protezione a base di filtri solari non fotostabili e/o rischiosi.
Tenere questi filtri tutto il giorno sul viso, per di più senza una vera efficacia protettiva dovuta alla scarsa dose applicata, è quindi una pessima idea.

Se non hai certezza di cosa stai facendo, scegli una crema solare con SOLO filtri fisici: titanium dioxide e zinc oxide.
Si tratta di polveri che meccanicamente bloccano i raggi solari, come se facessero un’ombra invisibile sulla pelle.
In particolare l’ossido di zinco è fondamentale per una duratura protezione ad ampio spettro contro i raggi UVA, responsabili dei peggiori danni alla pelle.
I filtri fisici sono sostanze inerti, possono essere stratificati senza problemi e non si degradano alla luce, ma NON devono essere inalati, quindi niente protezioni spray vaporizzate direttamente sul viso.

ALTRI DUBBI SULL’uso della protezione solare tutti i giorni

  • Posso applicare un fondotinta con spf sopra la protezione solare?

Soprattutto se almeno uno dei due prodotti è a base soli filtri fisici (minerali), non c’è problema.
Se invece sia la protezione solare sia il fondotinta contengono filtri “chimici”,  i due prodotti potrebbero essere incompatibili, perché i filtri potrebbero destabilizzarsi a vicenda e reagire chimicamente aumentando il rischio di sensibilizzazioni allergiche e irritazioni.
Anche in questo caso, se non sai leggere bene un INCI e non conosci bene i vari filtri, opta per le protezioni minerali.

  • La protezione solare tutti i giorni blocca la produzione di vitamina D?

La produzione di vitamina D nella pelle, che normalmente viene stimolata dalla luce solare, viene senza dubbio compromessa dall’uso della protezione solare tutti i giorni.
Tuttavia, d’inverno i raggi solari non sono comunque abbastanza potenti da stimolare la produzione di vitamina D, mentre d’estate basta comunque un spf 8 a impedirne la sintesi.
Questo non è quindi un buon motivo per rinunciare alla protezione solare, che protegge la pelle da danni gravi e difficilmente rimediabili, mentre la vitamina D può essere assimilata e tenuta sotto controllo con un banale ed economico integratore.
Con o senza protezione, in inverno avremmo tutti bisogno di integrare la vitamina D, qui l’approfondimento in merito.

    • Usare la protezione solare tutti i giorni, tutto l’anno, è troppo costoso

Un motivo comprensibile per essere contrari all’applicazione della crema solare tutto l’anno riguarda i costi: purtroppo molte protezioni solari non sono economiche, soprattutto considerando che, solo per viso e collo, un tubetto da 50 ml dura meno di un mese con una sola applicazione quotidiana.
Questa considerazione mette in prospettiva quanto sia costoso proteggersi anche in spiaggia, dove la superficie di pelle da coprire è ampiamente maggiore e la costante esposizione alla luce rende necessarie applicazioni ripetute.

ALTERNATIVE ANTIAGE ALLA CREMA SOLARE TUTTO L’ANNO?

È possibile che non ci sia una via di mezzo?
Quali sono le possibilità intermedie tra l’assoluta protezione tutto l’anno spendendo un patrimonio e rassegnarsi senza appello all’invecchiamento fotoindotto?

Un po’ di buon senso: il mondo non è fatto da estremi, non è tutto bianco o tutto nero, per cui tra la massima protezione e zero protezione esiste una moltitudine di sfumature e di compromessi che possono bilanciare in modo efficace le personali esigenze.
Magari non avrai fatto TUTTO il possibile contro l’invecchiamento fotoindotto, ma direi che ad un buon 50% si può arrivare comunque.

Cosa può fare chi non può o non vuole applicare la crema solare tutti i giorni, in estate e in inverno?
Partiamo dal presupposto che queste persone non si mettono a rosolare in spiaggia tre ore al giorno.
Chi desidera comunque preservare la salute della pelle (non solo in termini antiage) senza protezione solare, deve prima di tutto tenere in considerazione una più salubre ed economica alternativa e ricordarsi, almeno in estate, di stare all’ombra il più possibile, anche solo con un bel cappello.
Consiglio comunque di utilizzare la crema solare almeno in quelle giornate in cui si passa tanto tempo all’aperto.
In estate si può ridurre il consumo di protezione solare sul corpo anche optando per vestiti comodi e freschi ma lunghi.

Salvo i casi specifici elencati all’inizio dell’articolo, dove la crema solare è tassativa tutto l’anno e quindi anche d’inverno, da ottobre a marzo si può tranquillamente saltare la protezione solare, purchè si opti in alternativa per una skincare meticolosa e ben costruita, che contenga attivi antiossidanti e di rinforzo sulle difese cutanee.
Non solo.
Applicando un qualsiasi fondotinta, di certo metterai sul viso anche dei filtri minerali, che vengono utilizzati come base coprente e come pigmenti in tutti i prodotti di make up per il viso, anche in quelli dove nessuna protezione solare è indicata. Questi minerali bastano a dare una minima protezione in più.

È chiaro che i perfezionisti del trattamento antiage non rinunceranno mai alla protezione solare tutti i giorni, tutto l’anno, ed è pacifico che si tratta di un sacrificio ben ripagato dai massimi risultati possibili.
Tuttavia, abbiamo visto che scegliere una buona protezione solare non è un’impresa facile, e senza dubbio una buona skincare antiossidante è più gradita dalla pelle rispetto a molte protezioni solari piene di filtri problematici.

Ricapitolando. crema solare tutto l’anno: È necessaria?

La protezione solare tutti i giorni, tutto l’anno, è utile se:

  • non ti esponi al sole in modo intenzionale
  • vuoi ottenere il massimo beneficio antiage possibile
  • hai una skincare con attivi molto invasivi, soprattutto se di grado farmaceutico

NON ha senso mettere la protezione solare anche in inverno se:

  • ti esponi al sole in modo intensivo, prolungato e frequente, oppure fai uso di lampade
  • non applichi la giusta quantità di prodotto
  • in inverno utilizzi già una buona skincare antiossidante, più il fondotinta

Dorothy Danielle 🌸

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.

 

Cincischiando-valutazione-analisi-inci-cosmetici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *