skinius-fospid-siero-attivo-opinione-inci-recensione

SKINIUS – Fospid siero attivo – OPINIONE E INCI | cINCIschiando

Fospid siero attivo Skinius – caratteristiche

  • Cos’è – siero idratante antiage
  • Cosa promette – restituisce tono, densità, turgore, elasticità e luminosità alla pelle. Supporta il turn over cellulare ed è quindi utile per migliorare smagliature, cicatrici e macchie superficiali
  • Prezzo / quantità – circa 65 euro per 30 ml
  • Dove si acquista – online qui
  • OpinionePromosso

Analisi inci / ingredienti


skinius-inci-fospid-siero-attivo-opinione-recensione

Noto con piacere che da quando mi è stata chiesta l’analisi INCI del siero attivo Fospid di Skinius la sua formula è stata modificata per il meglio, cambiando in sostanza il precedente sistema conservante che non rendeva affatto giustizia a questo prodotto.
Il siero Fospid di Skinius si presenta oggi largamente dermoaffine ed ecosostenibile, con qualche minima e marginale concessione al sintetico per finalità tecniche (emulsionanti, texturizzanti).

Skinius commercializza il siero attivo Fospid puntando tutta la sua comunicazione sull’attivo Fospidina, che sarebbe un’unione di fosfolipidi, glicosamminoglicani, glicosammina e fitosteroli.

L’INCI precedente del Fospid siero attivo di Skinius vedeva infatti, al secondo posto della formula, la presenza dei fosfolipidi, mentre ora troviamo la lecitina di soia (lecithin): non cambia assolutamente nulla. La lecitina, che sia di soia o da altra fonte, è proprio un insieme di fosfolipidi.
Queste sostanze sono le stesse che compongono naturalmente la membrana esterna delle nostre cellule, per cui tra gli ingredienti cosmetici svolgono un ruolo cruciale, sia come ricostituenti della barriera cutanea, ma anche come veicolanti, perché legandosi agli altri  attivi del cosmetico riescono a trasportarli attraverso i diversi strati cutanei proprio grazie a questa estrema compatibilità biologica con le cellule dei tessuti.
In particolare, la lecitina di soia contiene soprattutto fosfatidilcolina, che è proprio il principale fosfolipide delle membrane biologiche.

La glucosammina (Glucosamine Sulfate in INCI) è anch’essa una molecola presente nel nostro organismo, il quale la utilizza come precursore per la produzione di glicosamminoglicani e in particolare, nella pelle, di acido ialuronico.
I fosfolipidi della lecitina utilizzati nel siero Fospid dovrebbero servire proprio a veicolare la glicosammina negli strati cutanei più profondi, in modo che questa possa essere utilizzata nel derma per migliorare la qualità del tessuto connettivo, per una pelle più idratata, elastica e quindi meno rugosa.
La presenza di glucosammina in formula, tuttavia, rende il siero attivo Fospid di Skinius quasi certamente non vegan: questa molecola viene infatti prodotta a livello commerciale estraendola dal guscio dei crostacei e le alternative vegetali sono poche e scarsamente utilizzate.

La glucosammina non è solo il precursore dell’acido ialuronico, ma anche di tutti gli altri glicosaminoglicani (glycosaminoglycans), anch’essi presenti nell’INCI del siero attivo Fospid.
I glicosaminoglicani, detti anche GAG, sono fortemente idratanti e responsabili del turgore della pelle, di cui regolano la resistenza e l’elasticità, in quanto costituiscono una parte fondamentale del tessuto connettivo umano, e quindi del derma.

Infine, i fitosteroli (phytosterols) sono molecole vegetali lipidiche, che riparano la barriera cutanea e dovrebbero stimolare l’attività dei fibroblasti, le cellule-matrice del derma responsabili della produzione del tessuto connettivo e in particolare delle fibre di collagene ed elastina.

Sapendo che la lecitina può essere presente in formula in quantità non troppo lontane dal 10%, abbiamo la certezza che l’acool non denaturato al terzo posto in INCI non rappresenta un problema.
Un pochino di glicerina migliora il potere umettante del siero attivo Fospid di Skinius e addolcisce ulteriormente anche la presenza di alcool etilico.

Non sono presenti altri attivi, infatti i componenti della Fospidina coprono tutta la parte principale dell’INCI del siero Fospid e il resto della formula è occupato da ingredienti tecnici, di cui solo alcuni nettamente sintetici.
L’assenza di profumazione e dei relativi allergeni rende questo siero potenzialmente adatto anche a pelli sensibili e reattive, salvo allergia soggettiva a qualche componente, come al conservante acido benzoico.

– Leggi anche: la più recente My Skincare Routine! –

Commento

skinius-fospid-siero-attivo-opinione-inci-recensione

Skinius sfrutta quasi certamente la tecnologia dei liposomi per veicolare nella cute le molecole attive potenzialmente in grado di stimolare i naturali meccanismi di rigenerazione delle strutture della pelle.
I liposomi, semplificando moltissimo, sono delle micro-sacchette contenenti gli attivi, dove i fosfolipidi costituiscono la membrana esterna della vescicola.
Siccome i fosfolipidi sono affini alle cellule cutanee e possono penetrare più a fondo nella cute, trasportano in questo modo attivi non lipidici che diversamente si sarebbero fermati più in superficie.

La formula è semplice, tanto che viene da chiedersi se Skinius non avrebbe potuto inserire qualche attivo in più, ad esempio qualche antiossidante, ma è comprensibile che si sia voluto dare importanza alla Fospidina che, se riesce a far funzionare le sue potenzialità, rappresenta senza dubbio un ottimo attivo contro l’invecchiamento dei tessuti cutanei.

Il siero attivo Fospid è senza dubbio una bella formula antiage per pelli dai 25-30 anni in su, che non ha senso utilizzare se la pelle non presenta nemmeno un remoto segno d’espressione, perché in quelle situazioni vuol dire che il tessuto connettivo è ancora perfettamente integro e non c’è ancora un bel niente da stimolare.
Non si tratta infatti del classico cosmetico preventivo, ma di un trattamento che vuole provare a contrastare anche i danni già presenti, possibilmente mantenendo le funzioni cutanee alle loro massime capacità.

È a tutti gli effetti una formula adatta a contrastare l’assottigliamento del derma e il rilassamento dei tessuti, così come la perdita di idratazione, compattezza epidermica ed elasticità.
Che il siero attivo Fispid sia però in grado di fare qualcosa su smagliature e cicatrici, ho i miei dubbi, salvo forse un lieve miglioramento generale di certo non risolutivo.

Sicuramente il siero Fospid ha una texture fluida, leggermente cremosa, dall’elevato potere idratante ma non totalmente asciutta. Non si tratta quindi di un siero gel evanescente e leggero.
In un’ottica esclusivamente antiage, ha senso abbinare il siero Fospid con degli antiossidanti se utilizzato al mattino, oppure con dei retinoidi se utilizzato di sera nella stagione non soleggiata.
Se invece è necessario utilizzare altre molecole per il benessere della propria pelle, non ci sono problemi: la formula del siero Fospid non presenta incompatibilità nè necessita di particolari precauzioni d’uso.

  • Rispetta il claim dell’azienda? Per quanto concerne le promesse di miglioramento legate all’invecchiamento cutaneo, il siero Fospid ha tutte le carte in regola per soddisfare il claim pubblicitario. Temo però che il livello di trattamento possibile per questo siero su macchie, cicatrici e smagliature sia molto diverso dalle aspettative dei consumatori.
  • Ecosostenibile / dermocompatibile? formula dermoaffine e quasi totalmente ecosostenibile
  • Certificato ecobio / cosmetico biologico? Non certificato.
  • Vegan? No, può contenere molecole estratte dai costracei
  • Per cute sensibile? testato dermatologicamente / SENZA allergeni del profumo

Dorothy Danielle

I post pubblicati nella rubrica cINCIschiando NON sono recensioni d’uso ma analisi richieste dai lettori, che mandano l’INCI di un prodotto cosmetico di loro interesse affinché sia commentato. Ottieni la tua analisi INCI in cINCIschiando cliccando qui.
Desideri una skincare routine personalizzata? SOS SKINCARE – Consulenza Cosmetica personale

RESTA AGGIORNATO!


Iscriviti alla Newsletter e ricevi i nuovi post di Dorothy Danielle sulla tua mail

La tua privacy è protetta e al sicuro. NO spam.
Migliore-protezione-solare-2018-come-sceglierla-ebook-iloveremunni

2 pensieri su “SKINIUS – Fospid siero attivo – OPINIONE E INCI | cINCIschiando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *